Zuppa inglese con savoiardi e Alchermes

  
Questo é stato il mio dolce di compleanno per tanti anni….

Mamma preparava la crema pasticcera con le uova fresche, la crema al cioccolato aggiungendo il cacao amaro, comperava una bottiglia di Alchermes nel negozio di alimentari vicino a casa e poi ordinava una torta margherita dal fornaio. La tagliava a strati e la farciva con le creme e tanto Alchermes diluito con acqua  e zucchero….

Era il nostro dolce casalingo per eccellenza!

Oggi ve lo ripropongo con i savoiardi, molto più semplice e veloce!

  

 

🎂 10 SAVOIARDI SARDI oppure 16/17 SAVOIARDI normali

      ( i savoiardi sardi sono molto più morbidi e piú grandi)

🎂. Crema pasticcera 

🎂  Crema al cioccolato ( aggiungete 30/40 g. di cioccolato fondente sciolto)

🎂  Alchermes (  per inzuppare i savoiardi ) diluito con acqua e zucchero

🎂  zucchero a velo ( facoltativo) per decorare

Preparate la crema pasticcera ;

Scaldate mezzo litro di latte intero con la scorza di limone ( oppure una bacca di vaniglia) e portate tutto a sfiorare il bollore, nel frattempo in un’altro tegame mettete 4 tuorli, 140  g. di zucchero e sbattete velocemente con le fruste,   ora unite 45 g. di amido di mais sempre mescolando bene.

Ora unite il latte caldo ( prima qualche cucchiaio per evitare i grumi) poi tutto il resto, una volta stemperato bene fate addensare sul fuoco dolce per qualche minuto (3/4 minuti circa). 

Dividere la crema in due ciotole e in una aggiungete subito il cioccolato fondente tritato che si scioglierá subito formando la crema al cioccolato.

Adesso componete il dolce, inzuppate i savoiardi nel liquido (acqua tiepida con lo zucchero e l’Alchermes), copriteli con la crema pasticcera poi inzuppate gli altri biscotti e ricopriteli con la crema al cioccolato e….decorate a vostro piacere! 🎂

  

  
  
Buon appetito

️Cinzia
Se vi va…sono anche su facebook http://www.facebook.com/unaromagnolaincucina


 

2 pensieri su “Zuppa inglese con savoiardi e Alchermes

  1. pensieridimary ha detto:

    Questo è il dolce preferito da mio marito. Anche a lui ricorda l’infanzia, i compleanni e le tante feste comandate quando la zuppa inglese allietava i palati a fine pasto.
    Quando ne ha voglia lo prepara, io meno perchè non amo molto questo dolce.
    Brava! Con la tua ricetta mi verrà voglia di prepararlo.

    Piace a 1 persona

    • unaromagnolaincucina ha detto:

      Grazie cara 😍 sono appena ritornata da un buffet dove li ho fatti porzionati ed ho ricevuto tantissimi complimenti, soprattutto dagli uomini 😉☺️. É un dolce semplice ma sempre gradito e con i savoiardi molto veloce da preparare. Buona serata, Cinzia

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...