Torta all’arancia SUPERVELOCE 🍊

  
           Incominciare la giornata con una fetta di torta all’arancia…non ha prezzo!! 😍😍😍😍, semplice e velocissima.

  

PROCEDIMENTO VELOCE 😉😉

Mettete in un mixer cucina oppure con uno sbattitore elettrico….oppure in una planetaria  DUE ( 2 ) uova intere con 150 grammi di zucchero ( canna ) , unite 100 ml. di OLIO di semi (girasole), frullate ad ogni ingrediente, la buccia grattugiata di una arancia e il succo, 125 g. ( un vasetto ) di yogurt (alla vaniglia oppure di vostro gusto) la FARINA setacciata 250 g. e per ultimo il lievito per dolci. 

 Versate il composto in una tortiera ( io ho usato uno stampo da plum cake) e infornate a forno statico a 180 gradi per circa 40 minuti. (Dipende sempre dal forno, comunque fate la prova con un coltello oppure con uno stuzzicadenti, se vedete che non rimane niente sulla lama…..il dolce é pronto! 😉)

  

Lasciate raffreddare e…. 

  gustatelo con del buon caffé! 😘😘😘😘 

Cinzia 😄

Peperoni in agrodolce e patate 🍟

Questo piatto si prepara diviso (in un tegame i peperoni e nell’altro le patate) e si unisce alla fine ma… Il risultato finale è unico.

  

INGREDIENTI

🍟. 5-6  PATATE

🌟. 3/4 PEPERONI ( rossi,verdi,gialli…)

💫. Origano, sale

💥. Mezzo bicchiere di aceto bianco ( anche aceto di mele)

✨. Un cucchiaio di zucchero  ( anche di canna)

💫. 7/8  acini di uva bianca

💥. Olio extravergine di oliva q.b. piú un bicchiere per le patate

💫. 3/4 spicchi di aglio (terminata la cottura potete toglierli) 

🌟  facoltativo  pomodorini (io oggi non li ho messi)

  

Lavate i peperoni e tagliateli (togliete naturalmente l’interno e le parti bianche) a fettine. Mettete in una padella larga degli spicchi di aglio con un giro abbondante di olio, fate rosolare qualche minuto e aggiungete i peperoni, un cucchiaio di zucchero (sempre mescolando) l’uva, abbondante origano, sale (pepe) e l’aceto. (Se vi piace potete metterne anche un bicchiere intero)

Mentre i nostri peperoni cuociono a fuoco moderato,preparate le patate. 

 
Fatele lessare (con la buccia) per 7/10 minuti, non devono essere completamente cotte. Fatele raffreddare, sbucciatele e tagliatele a spicchi grossi (4/5 fette per patata), io prima la taglio a metà e poi ancora a metà, se rimane troppo grossa la fetta, la ritaglio ancora.  

  Ora metto in un’altra padella mezzo bicchiere di olio (per non sporcare tanti bicchieri…adopero quelli di carta 😜)e quando l’olio é molto caldo (tipo frittura), metto tutte le patate tagliate a spicchi e le faccio dorare bene da tutte le parte rigirandole quando occorre. Aggiungo altro origano e sale. 

 

Quando sono tutte dorate e croccanti le faccio scolare in uno scolapasta di acciaio e…le metto nei peperoni che nel frattempo si sono cotti.

Mi raccomando, controllate  sempre i peperoni e se si asciugano troppo, aggiungete del vino bianco oppure dell’acqua calda. 

 
Quando servo questo contorno ai miei ospiti, ricevo sempre tantissimi complimenti, spero vi piacciano e….se così fosse, aspetto i vostri commenti oppure le foto nella pagina Facebook http://www.facebook.com/unaromagnolaincucina.  Cinzia😊😊😊😊😊
 

Biscotti con avena e cioccolato British Style


Buon inizio settimana Amiche e Amici!

La ricetta di oggi nasce da una rivisitazione di una ricetta presa dal web. Avevo dello sciroppo d’acero e dei fiocchi di avena e ho pensato di fare questi biscottini.

Cominciamo…

Ingredienti


  • 150 gr di fiocchi di avena
  • 100 gr di farina 00 o per dolci
  • 70-100 gr di zucchero di canna
  • Mezza bustina di lievito per dolci
  • Olio di semi di girasole q.b.
  • Sciroppo d’acero q.b. (oppure miele) 
  • Gocce di cioccolato q.b.

Procedimento

La prima cosa da fare è tritare con un mixer o un frullatore i fiocchi di avena finché non diventeranno una farina. In una terrina mettere quindi l’avena tritata, la farina per dolci, lo zucchero di canna, il lievito, le gocce di cioccolata e mischiare. Ora cominciate piano piano ad aggiungere un po’ di olio e un po’ di sciroppo alternando. Mescola con le mani. Il composto dovrà cominciare ad amalgamarsi (dovrà avere la consistenza della pasta frolla per biscotti). Quando vedrete che riuscirete a formare delle palline per fare i biscotti allora il composto sarà pronto. Mettere le palline che avrete fatto sopra ad una teglia rivestita da carta forno e cuocere a 180° per 10 – 20 minuti (dipende dal forno). Quando li togliete dal forno saranno ancora morbidi ma poi si induriranno raffreddandosi.

Variante: potete mettere anche delle nocciole tritate, dei pistacchi tritati, delle mandorle tritate al posto del cioccolato.





Buon Appetito,

Cinzia 

Crostata senza burro 

Come promesso vi lascio la ricetta della Crostata senza burro! 

Semplicemente …buona! Che non ha nulla da invidiare alla sua sorella burrosa!!! 

Ingredienti 

  • 90-100 gr di zucchero di canna
  • 100 ml di olio di semi
  • 2 uova intere
  • 1/2 bustina di lievito
  • 300-400 gr circa di farina 00 
  • una grattatina di buccia di limone non trattato 
  • Marmellata q.b. (Io ho usato quella di fichi) 

Con queste dosi ho fatto 2 crostate medio-piccole

Procedimento 

In una terrina sbattere con una forchetta le uova, zucchero e l’olio (NON con il frullatore). Aggiungere un pochino di buccia grattugiata di limone. Ora man mano aggiungere la farina, setacciata con il lievito. Impastare e spostarsi su un piano da lavoro infarinato e continuare ad impastare (scusate la ripetizione) finché non otterrete un panetto morbido, non appiccicoso e compatto. 

Ora lasciate riposare un paio di minuti, finché preparate le teglie rivestite di carta forno, la marmellata e il forno (preriscaldarlo a 180gradi).

Ora stendere la vostra pasta della forma della teglia : ricordarsi di tenere una parte della pasta per la decorazione/chiusura sopra


Adagiate la pasta frolla sulla teglia e farcire con la marmellata che preferite 


Con la restante pasta decorare/chiudere la crostata: potete fare le classiche strisce oppure aiutandovi con degli stampini, creare delle forme (es.cuori,stelline ecc…)

Cospargere la superficie con dello zucchero ed informare a 180 gradi per circa 30-40 minuti. Dipende dal vostro forno: ricordatevi che dovrà essere dorata ma non troppo dura, perché raffreddandosi si indurirà .

Una volta cotta e raffreddata, cospargere con lo zucchero a velo.



Buon Appetito,

Cinzia 

La delizia delle delizie: crema di nocciole e cioccolato!

ok, ok… non sarà identica alla sua cugina Nutella più famosa, ma sicuramente è più sana, senza olio di palma, con un sacco di nocciole e la soddisfazione di farla a casa. Vi ho detto che è anche buonissima?????

Facile da preparare, ne potete fare quanta ne volete ed è meno calorica dell’originale (essendo con cioccolato fondente e senza olio o burro!).

Cominciamo…

12422163_10209006524343210_161980877_o

 

Abbiamo tutto? Siamo pronti?

Tre cose importanti: le nocciole devono essere tostate, altrimenti quando andremo a frullarle non rilasceranno l’olio e quindi non diventeranno una crema. Se non le trovate già tostate, basterà prendere una padellina e mettere le nocciole sgusciate a tostate per una decina di minuti.

Seconda cosa: io ho usato sia il cioccolato fondente sia quello al latte..la prima volta l’ho fatta solo con il cioccolato extra fondente..e devo dire, che nonostante fosse amarognola, era veramente buona! Quindi potete usare il cioccolato che preferite (anche quello bianco!)

Terza cosa: io ho usato il latte di nocciole perchè volevo che la crema avesse un sapore più deciso di nocciole, ma va benissimo qualsiasi latte (vaccino, di soia, di riso, di avena…)

12422425_10209006470901874_411683342_o

Pronti? Allora….

  1. prendete un frullatore/mixer/tritatutto e frullate le nocciole tostate. Allora ci vorrà un pò di tempo, perchè devono rilasciare l’olio e diventare una pasta morbida (non farinosa). questo passaggio è importantissimo per avere la crema finale più liscia.

12837771_10209006476902024_480366412_o

2. io ho frullato anche lo zucchero di canna perchè diventasse a velo (sempre per il discorso della crema finale bella liscia)

3. Far sciogliere il cioccolato con il latte in una pentola a doppio fondo (per evitare che si attacchi…oppure a bagno maria)

12837188_10209006473701944_507154042_o

4. quando il cioccolato sarà bello sciolto, aggiungere lo zucchero, la pasta di nocciole e il cacao settacciato e continuare a mescolare.

12675055_10209006469901849_167111784_o

5. ora fate cuocere continuando a girare per una ventina di minuti circa. All’inizio è molto liquida, ma raffreddandosi si indurirà. Ora mettetela ancora calda nei vasetti (con queste dosi a me ne sono venuti due vasetti di media grandezza).

12837458_10209006466141755_251619655_o

Una volta raffreddata, spalmatela su una bella fetta di pane e …leccatevi i baffi!

Conservazione: io la tengo in frigo (si solidifica molto), ma quando voglio mangiarla basta tirarla fuori dal frigo 10-15 minuti prima. In frigo si conserva per un paio di settimane. In dispensa per una settimana circa.

Buon appetito,

Cinzia