Spaghetti alla carbonara 🇮🇹

  
Le  origini della carbonara, sono molto discusse, ma sicuramente è un piatto italiano al 100 × 100! Buono, semplice e veloce da preparare, mette tutti d’accordo, l’unico neo è il pecorino che non piace a tutti, allora lo sostituiamo con del buon parmigiano o grana padano.

  

INGREDIENTI 

🐣. 3 TUORLI e 1 UOVO INTERO

🇮🇹. 380 g. di SPAGHETTI 

💚. 120/150 g. di PANCETTA  ( o GUANCIALE)

💚. 100 g. di GRANA oppure PECORINO ( potete fare anche misto, io ho messo il grana perché non mangio il pecorino )

💛. Olio evo q.b.

💚. Pepe e ….ingrediente segreto 😉

  

Per prima cosa, mettete una pentola sul fuoco con abbondante acqua, che, a bollore, salerete modestamente.

  

 tagliate a bastoncini oppure a cubetti la pancetta o il guanciale, mettetela in un tegamino con l’olio. 

  

 mescolate le uova con il parmigiano ( o pecorino ) grattugiato, l’ingrediente segreto e il pepe, finché non diventano cremose. ( potete aggiungere anche qualche cucchiaio di cottura della pasta se vedete che l’impasto rimane troppo duro) – Buttate gli spaghetti e, mentre cuociono….

   

cuocete la pancetta a fuoco basso finché non diventerá croccante e ricordatevi che deve essere pronta con gli spaghetti, in modo che si possono condire subito. 

   

Scolate la pasta al dente  e “buttatela” nella terrina dove avete messo le uova e il formaggio grattugiato, amalgamatela bene al composto prima di versare la pancetta. Serviteli subito, caldi e profumati!!Potete anche aggiungere altro formaggio e pepe. 😉😉😉

   
 Buon Appetito 🇮🇹

️Cinzia

 

Spaghetti aglio… olio e peperoncino 💥

  
Questa ricetta é di mio marito, oggi é lui lo chef !

Questo é uno dei piatti italiani piú conosciuti al mondo. Una ragione deve esserci… é buonissimooooo ! 😃😃😃😃

  

 Gli ingredienti per una persona!! ( questo piatto deve essere esplosivo!! 💥💥)

💥.  2 spicchi di aglio,  ( il sale solo nell’acqua della pasta)

💥.  2/3 PEPERONCINI piccoli oppure 1 peperoncino (a me piace piccante!)

💥.  Olio extravergine di oliva (abbondate con l’olio perché rimane nel piatto, ” scivola”)

🍝.  150/180 g. di SPAGHETTI ( una buona marca) 
  
Procedimento :

Per prima cosa mettete una pentola sul fuoco con abbondante acqua.Ora preparate il condimento mettendo abbondante olio evo in un pentolino, tagliate grossolanamente l’aglio e aggiungetelo all’olio, mettete anche il peperoncino,( oppure i peperoncini piccoli, come ho fatto mio marito 😉) senza aggiungere il sale. Adesso, “buttate” gli spaghetti, che dovrete scolare al dente.

  

Qualche minuto prima di scolare la pasta, 

  

Scaldate il “condimento”, facendo attenzione a non bruciare l’aglio (deve soffriggere bene, senza bruciarsi). Scolate la pasta, mettetela in una terrina che non sia di plastica e…

  

….versate il “sugo di olio-aglio-peperoncino” tutto in una volta…

  

…sentirete ” friggere ” e a questo punto, mescolate…

  

bene il tutto!!!! 😃😃

  

Buon Appetito 💥😜

Cinzia

Uova 🐣 con grano saraceno al pomodoro 🍅 in forno! 

Questa é una ricetta del ” riciclo “😃😃 …mi spiego meglio: quando in casa ho delle rimanenze di legumi, cereali ecc…, invece di fare delle minestre oppure zuppe, faccio questo piatto. Oggi avevo del grano saraceno, ma spesso uso anche il riso. 

  
INGREDIENTI per due porzioni 

🐣🐣 2 UOVA INTERE  ( io ne metto una a porzione ma potete raddoppiare )

🍅.     1 Barattolo di polpa  Mutti ( pomodoro)

❤️.      50/60 g. di grano saraceno

❤️.     Capperi sotto sale, olive, ( io le preparo con l’olio evo e il peperoncino)basilico, 1 spicchio di aglio, sale e pepe.

❤️.      3/4 Cucchiai di grana o parmigiano grattugiato

❤️.     2/3 Cipolle per il sughetto e 1 scalogno (facoltativo)

   
Fate un buon sughetto di pomodoro, aggiungete i capperi (sotto sale), il basilico, sale e pepe.

  
 Mettete un giro d’olio in due pirofile da forno (io ne ho usate due di media/piccola dimensione)

  

 Mentre il sugo cuoce, sciacquate molto bene il grano saraceno e cuocetelo nella pentola a pressione per 15 minuti.

  

Quando il sugo di pomodoro è pronto, mettetelo nelle pirofile.

   

 Ora mettete uno stampino in acciaio della forma che desiderate, sopra il sugo e versate il grano saraceno cotto. Se non volete mettere gli stampini, potete mettere il grano S. sopra il sugo  in cerchio e dentro l’uovo.

  

Adesso, prima di togliere le formine, mettete un cucchiaio di olio evo sul grano saraceno, un’oliva al peperoncino (facoltativo) e togliete lo stampino. Aggiungete del grana o parmigiano grattugiato.

  Prima di infornare a 190 gradi a forno caldo, aggiungete un uovo intero. Anche in questo caso, uso uno stampino in acciaio, ma potete anche metterlo senza usare la formina. 😃

  Dopo 10 minuti di cottura in forno,  metto in ogni pirofila del grana e li copro  con carta di alluminio per altri 10/12 minuti.
  

 Serviteli caldi con una spolverata di grana!! 😃😃

   Buona Befana 🎉

Cinzia

Conchiglioni al forno 🇮🇹 

Potete preparare questo primo piatto in anticipo e metterlo nel forno mezz’ora prima di mettervi a tavola con i vostri ospiti. 🎄

  

  Molto semplice da preparare, potete anche mettere altri ingredienti. Io lo preparo così 😋😋😋

  

Prendo delle teglie da forno, in questo caso due,  poi metto dentro i miei conchiglioni. 

 
Li faccio cuocere 10/ 12 minuti, devono rimanere al dente,poi fermo la cottura, raffreddandoli con l’acqua fretta. Nel frattempo preparo….

 

🍄.   FUNGHI SECCHI  50 g.( li ho ammollati per 4/5 ore in acqua tiepida)

🐄.  250 g. di RICOTTA  

🌱  3/4 CUCCHIAI DI PESTO ( io uso il mio fatto in estate è congelato)

🐖. 2 VASCHETTE di PROSCIUTTO COTTO a cubetti (potete anche adoperare la mortadella)

🍼.  300 g. di BESCIAMELLA ( latte e farina CUCINA/sana)

🍴. 100/200 g. di PARMIGIANO grattugiato

🍴.  2 mestoli di sugo  ( facoltativo, io quando faccio i sughi, conservo in freezer sempre una vaschetta, oggi avevo del sugo di spezzatino)

🍴. Sale, La Saporita (facoltativo)

  

In una terrina metto, la ricotta, il prosciutto cotto, i funghi, qualche cucchiaio di besciamella, sale, qualche cucchiaio di parmigiano grattugiato e la saporita,amalgamo il tutto e…

  

 farcisco i conchiglioni. Nelle pirofile “sporco” il fondo con della besciamella e qualche cucchiaio di sugo, metto la pasta ripiena. (uno vicino all’altro)

  

Ora, metto nel  pesto di  basilico qualche  cucchiaio di besciamella per ammorbidirlo e renderlo cremoso. ( se risultasse troppo duro, aggiungete qualche cucchiaio di acqua )

Verso il composto sopra la pasta farcita aiutandomi con un cucchiaio, spolvero a pioggia con del parmigiano grattugiato e inforno a 180 gradi per 20/30 minuti.

  

Buon Appetito🎄🎄🎄

  

Cinzia 🎄

Spaghetti alle “doppie” melanzane

Se avete degli ospiti e volete avvantaggiarvi nel preparare il primo piatto senza dover “spadellare” mentre loro sono in tavola, vi consiglio questi cestini di spaghetti e melanzane e …melanzane nel cestino!!!😀😀 


Ingredienti

🌝 una melanzana grossa

🌝100/150 g. di spaghetti medi

🌝un vasetto di pomodoro oppure pomodoro fresco

🌝2/3 spicchi di aglio, olio q.b.,pepe,capperi (io adopero quelli salati che poi lavo) basilico fresco e uno scalogno

🌝parmigiano grattugiato q.b.

🌝scamorza oppure mozzarella per pizza o qualsiasi formaggio che desiderate.

Facoltativi : pesto fresco di casa,origano,olive ecc….

  
🍆🍠Procedimento 

Per prima cosa affetto la melanzana  (me ne sono venute una decina di fette, ma 6 fette dello  spessore di due centimetri circa, ci serviranno intere, mentre le restanti andranno tagliate a cubetti per il sugo)  e le metto sotto sale. Le lascio qualche ora in una terrina bucata con un peso sopra per far scolare bene l’acqua amarognola.

Nel frattempo cuocio gli spaghetti al dente, li scolo e metto un cucchiaio di olio evo per non farli attaccare e li conservo in una terrina.

Ora preparo il sugo mettendo in una padella dell’olio con 2/3 spicchi di aglio e lo scalogno tritato e faccio rosolare, e successivamente aggiungo il pomodoro. Dopo un pó aggiungo le melanzane tagliate a cubetti (precedentemente preparate e strizzate) e lasciando cuocere per circa una mezz’oretta. Con ditelo a piacere (sale,pepe,peperoncino….). Qualche minuto prima della fine della cottura aggiungo un trito di basilico e capperi. 

   

 Dopo aver privato del sale e asciugate le melanzane, mettetele in una teglia da forno leggermente unte di olio  e fatele cuocere rigirandole per una ventina di minuti a 200 gradi finché non saranno quasi cotte.
Nel frattempo mettete del sugo privo di melanzane negli spaghetti. Ora prendete una pirofila per muffin, ungetela con olio evo e mettete gli spaghetti (vedi foto): verranno 6 cestini con gli spaghetti. Negli altri sei stampi metteremo la fetta di melanzana (che farà da cestino).

Dentro i 12 cestini (quelli di pasta e quelli di melanzane) alterniamo un cubetto di formaggio (quello che preferite, quindi mozzarella, scamorza, brie, asiago…), un pó di sugo con le melanzane, un pó di parmigiano. Adesso inforniamo a 200 gradi per circa mezz’ora (regolatevi in base al forno). 

Una volta cotti, serviamoli in coppia (un cestino di spaghetti e uno di melanzane) ancora caldi. 

  
Buon Appetito,

Cinzia 

 

PESTO al basilico”green”

13454013_1492822280744022_119833124_n

Oggi ho preparato un condimento per la pasta sano e veloce. Se non avete voglia di “spadellare, questo sughetto  è l’ideale. Potete tranquillamente usare la pasta di qualsiasi formato, ma si sposerebbe meglio con pasta lunga tipo spaghetti o trenette.

INGREDIENTI 

13473880_1492822237410693_690319452_n

  • 30/40 grammi di foglie di basilico fresco
  • 1 spicchio di aglio privato dell’anima
  • olio extravergine di oliva q.b. (indicativamente 60/70 ml.)
  • 6 cucchiai di parmigiano e 2 cucchiai di pecorino grattugiato (oppure 8 solo di parmigiano come me )
  • 10/12 g. di pinoli
  • sale, pepe nero

PROCEDIMENTO 

Per prima cosa mettete la parte non elettrica del mixer ad immersione in frigorifero, questo serve per far rimanere il pesto dolce e le foglie del basilico più verde.

Mettete la pentola per la pasta sul fuoco e incominciate lavando le foglie del basilico, asciugatelo sopra ad un canovaccio, preparate l’aglio eliminando l’anima interna.

13474275_1492821004077483_1254625660_n13459702_1492820977410819_32744547_n

Ora  mettete dentro al bicchiere del mixer tutti gli ingredienti: i pinoli, il parmigiano e il pecorino, parte dell’olio incominciando a frullare a scatti; poi  parte del basilico, ancora olio, sale, pepe, altro basilico e pecorino.Quando vedete le foglie tutte tritate, il vostro pesto è pronto.Se vedete che rimane troppo asciutto aggiungete altro olio fino a raggiungere la giusta densità.

13473857_1492821740744076_2088966946_n

Se vi rimane potete anche congelarlo nei bicchierini di caffè di carta, ( io faccio così)

oppure tenerlo qualche giorno in frigorifero coperto con dell’olio evo, in un barattolino di vetro.

Scolate la pasta, conditela e… buon appetito

Cinzia

 

MILLEFOGLIE DI PASTA E VERDURE

13436013_1490909760935274_372732494_n

Questa ricetta è nata da uno sbaglio… sigh sigh! Partiamo dall’ inizio: tempo fa avevo deciso di fare una bella teglia di lasagne al forno, ho preparato delle sfoglie di pasta, ma un imprevisto non mi ha permesso di terminare il lavoro. Così ho deciso di congelare le mie  sfoglie, promettendomi di farle in un secondo tempo. Le ho messe stese in un vassoio lungo e largo per impedire la loro rottura una volta congelate ma…è proprio successo quello che temevo e quando sono andata a prenderle le ho trovate tutte spezzettate.

A questo punto ho deciso di inventare un pasticcio diverso. Ho quindi preso :

INGREDIENTI

per la pasta :

  • 200 g. di semola rimacinata
  • 100 g. di farina bianca 00
  • 3 uova intere
  • un cucchiaino di curcuma(facoltativo)

NB: POTETE FARLE ANCHE USANDO LE SFOGLIE DI PASTA GIA’ PRONTE!

per il ripieno:

  • sugo di pomodoro  (potete usare anche quello pronto)
  • parmigiano o grana grattugiato q.b.  (io tengo una terrina piena di formaggio perché se ne adopera tanto)
  • 250 g. di ricotta (se volete potete usare anche la besciamella)
  • 200 g. di zucchine trifolate con prezzemolo e aglio (preparatele anticipatamente)
  • 100 g. di verdurine miste trifolate (una carota,una patata,un peperone e mezza cipolla, prezzemolo e olio precedentemente preparato – naturalmente potete mettere anche dei funghi, melanzane, asparagi ecc…quello che più vi piace)

PROCEDIMENTO

Dopo aver preparato le lasagne (ricordatevi che la semola rimane molto più dura) cuocetele (lasciandole al dente) per circa 7/10 minuti in acqua salata; poi passatele in acqua fredda, sgocciolatele e stendetele in un telo. Se decidete di fare come me… cioè metterle a pezzi più piccoli,potete  anche abbreviare aggiungendo subito il pomodoro appena scolate, amalgamate la pasta con il sugo di pomodoro e incominciate a preparare la millefoglie.

13434056_1490909310935319_216358938_n

Disponete uno strato di lasagne sul fondo di una pirofila unta di sugo di pomodoro, copritele con uno strato di ricotta (se invece preferite la ricetta classica potete usare la  besciamella) ,molto parmigiano,zucchine,verdurine miste e un po’ di sugo e continuate così fino all’esaurimento degli ingredienti.

L’ultimo strato (che sarà quello di chiusura) sarà di lasagnette, ricotta e tantissimo parmigiano.

13410795_1490909087602008_118589793_o

Potete metterci sopra anche qualche fiocchetto di burro. Infornate a 170/180 per 30/40 minuti.

13453919_1490909917601925_2017887276_n

Saranno pronte quando avranno formato la classica crostina delle lasagne!

13436013_1490909760935274_372732494_n

13459652_1490909197601997_259539032_n

Buon Appetito,

Cinzia

 

 

Involtini di Tacchino agli Aromi

13414671_1486691038023813_383395391_n

Alcuni anni fa…ihihih…avevo solo 16 anni  e andai ospite a Roma da una meravigliosa signora che faceva la cuoca. Un giorno mi preparò degli involtini di tacchino alle erbe che non avevo mai assaggiato. Ho voluto rivivere quel ricordo e quei sapori, rielaborando a modo mio, questo squisito piatto. Spero possa piacere anche a voi care amiche e amici.

INGREDIENTI

  • 5  fette di tacchino  ( larghe e sottili )
  • 2 fette di prosciutto cotto arrosto ( dovete  farne venire 5 metà )
  • 5 pezzi oppure scaglie di parmigiano o grana ( se vi piace anche pecorino )
  • 3 fette di provolone dolce ( dovete farne venire 5 metà ) 
  • olio evo q.b.
  • sale, pepe q.b. 2 spicchi aglio 
  • erbe aromatiche a piacere  – rosmarino – salvia – finocchio -maggiorana – timo -ecc… in foglie e non in polvere
  • mezzo bicchiere di vino bianco e mezzo di brodo oppure acqua

PER IL SUGO

  • 1 scalogno oppure cipolla e aglio
  • olio evo, sale e pepe q.b.
  • 2 mestoli di passata di pomodoro ( io ho usato i pomodori freschi)

PROCEDIMENTO

13405562_1486149488077968_196521241_o

Disponete le 5 fette di tacchino sul piano di lavoro e battetele bene ( consiglio: appoggiate un pezzetto di carta da forno sulla carne e poi con il batticarne procedete all’operazione  – questo serve per non rovinare la carne -)

Adesso alternate una foglia di salvia, mezza fetta di prosciutto cotto arrosto,mezza fetta di provolone dolce, un pezzetto di finocchio, (o le erbe che più preferite ), il pezzettino di grana, sale, pepe. (vedi foto)

Arrotolate le fette di tacchino così preparate e chiudetele con il filo da cucina.  Fate attenzione che siano ben chiuse ( magari ai bordi  ripiegateli e passateci il filo sopra ).

13396701_1486149214744662_1364255239_o

In un tegame, mettete 2 spicchi di aglio e un rametto di rosmarino, un  bel giro di olio evo e adagiatevi gli involtini. Lasciateli ben dorare da tutte le parti rigirandoli. Ora versateci il mezzo bicchiere di vino bianco e quando sarà evaporato mettete un po’ di brodo oppure  acqua calda con sale e pepe.Coprite e lasciate cuocere 15/20 minuti.

Nel frattempo preparate il sughetto, facendo rosolare in un tegame lo scalogno tagliato a fettine e l’olio evo,  mettete 2 mestoli di pomodoro, salate e lasciate cuocere 15/20minuti a fuoco lento (se occorre aggiungete dell’acqua calda per non farlo rapprendere troppo).

Dopo averli fatti raffreddare, prendete gli involtini cotti, privateli del filo da cucina aiutandovi con le forbici e tagliateli  a bocconcini. Se preferite potete anche lasciarli interi e servirli sopra ad un letto di sughetto di pomodoro fresco.

13393282_1486690998023817_1980152701_n

Buon appetito,

Cinzia

 

 

 

Ricetta della Tradizione: Polpette con il sugo e i piselli 


Pensiamo alle polpette al sugo e pensiamo alla casa, alla mamma e alla nonna! 

Ecco la ricetta passo passo 

Ingredienti


400 gr di macinato a vostra scelta

2 uova intere 

Pane grattugiato- parmigiano- spezie q.b.

Aglio e prezzemolo : una bella manciata 

Passata di pomodoro e piselli q.b.

Scalogno e aglio e dado granulare biologico qb

Olio evo (= extra vergine di oliva) q.b.

3-4 cucchiai di farina

Procedimento 

In una terrina mettere la carne macinata, le uova, l’aglio e il prezzemolo, la noce moscata, sale, pepe e cominciare ad impastare.


Poi aggiungere il parmigiano grattugiato e il pangrattato. Se vedete che il composto é troppo duro, aggiungete anche un goccio di latte. Se vi piace, mettete anche una grattugiata di buccia di limone non trattato.

Amalgamare e cominciare a creare le vostre polpette. Una volta fatte, impanate le leggermente con della farina.


Ora preparate il sugo: io faccio rosolare lo scalogno e la l’aglio tritato con dell’olio, poi aggiungo la passata di pomodoro e del concentrato. Dopo un paio di minuti, tuffo le polpette nel sugo e lascio cuocere per una decina di minuti. 


Aggiungo poi due bicchieri di brodo e i piselli congelati. Copro con un coperchio e lascio cuocere per 40-50 minuti a fuoco basso, girando di tanto in tanto. Se serve aggiungo del brodo. 

Servire calde,


Buon Appetito,

Cinzia

Parmigiana….light!

Cosa facciamo quando abbiamo una ricotta che sta per scadere e delle melanzane che girano nel frigorifero?! Semplice… una ricetta super veloce e gustosa!

Questa è una mia rivisitazione della parmigiana, senza fritto e senza…mozzarella! ^_^

Gli ingredienti sono pochi e di facile reperibilità…In più avevo un sugo pronto alle melanzane…cosa vogliamo di più?!

Ingredienti 2-3 persone

  • 1 melanzana grande (oppure due piccole)
  • 1 vaschetta di ricotta (250 gr)
  • sugo di pomodoro (200 gr circa) quello che preferite
  • parmigiano q.b. 
  • olio e sale q.b.
  • facoltativo: origano o altra spezia
12325725_10209047501247607_1513619587_o

ingredienti

Preparazione

lavare e affettare le melanzane; cospargerle di sale fino e lasciarle così per una ventina di minuti. Poi sciacquarle bene!

12325551_10209047501767620_2072817148_o

Grigliarle bene (io uso una bistecchiera, ma va bene anche una padella antiaderente).

Poi prendere una teglia (io ho usato quelle di alluminio, perchè poi posso congelare la parmigiana)

Cominciare con un pò di sugo (sporcando il fondo) e facendo un letto con delle melanzane

12422407_10209047500727594_1231729397_o

Ora mettere un pò di sugo, una parte della ricotta e un pò di parmigiano grattugiato (faremo all’incirca tre strati, quindi regolatevi con le quantità)

12528479_10209047499167555_553459748_o

Adesso ricominciamo a coprire con le melanzane e di nuovo…sugo, ricotta e parmigiano…continuando fino all’ultimo strato

12722389_10209047498607541_888377532_o

Nell’ultimo strato (quello sopra) mettete meno ricotta e una bella manciata di parmigiano.

A questo punto potete fare due cose:

1. pre-cuocere la parmigiana (in forno già caldo a 180 gradi per 20 minuti) poi far raffreddare e una volta freddo, congelare. Vi basterà poi, quando vorrete mangiarla, metterla in forno per una decina di minuti (una volta scongelata)

2. oppure se la volete mangiare subito, basterà cuocerla in forno già caldo a 180gr per una mezz’oretta (perchè è già tutto cotto, vogliamo solo che si sciolga il formaggio e si scaldi bene)

12528734_10209047526848247_1641873077_o (1)

Questa è una ricetta light, potete scegliere altri formaggi (es. scamorza, caciotta, mozzarella…) e aggiungere dell’olio in ogni strato

Mmmmhh….mi è venuta fame..quindi non mi rimane che dirvi..

Buon Appetito,

Cinzia