Spaghetti alla carbonara 🇮🇹

  
Le  origini della carbonara, sono molto discusse, ma sicuramente è un piatto italiano al 100 × 100! Buono, semplice e veloce da preparare, mette tutti d’accordo, l’unico neo è il pecorino che non piace a tutti, allora lo sostituiamo con del buon parmigiano o grana padano.

  

INGREDIENTI 

🐣. 3 TUORLI e 1 UOVO INTERO

🇮🇹. 380 g. di SPAGHETTI 

💚. 120/150 g. di PANCETTA  ( o GUANCIALE)

💚. 100 g. di GRANA oppure PECORINO ( potete fare anche misto, io ho messo il grana perché non mangio il pecorino )

💛. Olio evo q.b.

💚. Pepe e ….ingrediente segreto 😉

  

Per prima cosa, mettete una pentola sul fuoco con abbondante acqua, che, a bollore, salerete modestamente.

  

 tagliate a bastoncini oppure a cubetti la pancetta o il guanciale, mettetela in un tegamino con l’olio. 

  

 mescolate le uova con il parmigiano ( o pecorino ) grattugiato, l’ingrediente segreto e il pepe, finché non diventano cremose. ( potete aggiungere anche qualche cucchiaio di cottura della pasta se vedete che l’impasto rimane troppo duro) – Buttate gli spaghetti e, mentre cuociono….

   

cuocete la pancetta a fuoco basso finché non diventerá croccante e ricordatevi che deve essere pronta con gli spaghetti, in modo che si possono condire subito. 

   

Scolate la pasta al dente  e “buttatela” nella terrina dove avete messo le uova e il formaggio grattugiato, amalgamatela bene al composto prima di versare la pancetta. Serviteli subito, caldi e profumati!!Potete anche aggiungere altro formaggio e pepe. 😉😉😉

   
 Buon Appetito 🇮🇹

️Cinzia

 

Spaghetti aglio… olio e peperoncino 💥

  
Questa ricetta é di mio marito, oggi é lui lo chef !

Questo é uno dei piatti italiani piú conosciuti al mondo. Una ragione deve esserci… é buonissimooooo ! 😃😃😃😃

  

 Gli ingredienti per una persona!! ( questo piatto deve essere esplosivo!! 💥💥)

💥.  2 spicchi di aglio,  ( il sale solo nell’acqua della pasta)

💥.  2/3 PEPERONCINI piccoli oppure 1 peperoncino (a me piace piccante!)

💥.  Olio extravergine di oliva (abbondate con l’olio perché rimane nel piatto, ” scivola”)

🍝.  150/180 g. di SPAGHETTI ( una buona marca) 
  
Procedimento :

Per prima cosa mettete una pentola sul fuoco con abbondante acqua.Ora preparate il condimento mettendo abbondante olio evo in un pentolino, tagliate grossolanamente l’aglio e aggiungetelo all’olio, mettete anche il peperoncino,( oppure i peperoncini piccoli, come ho fatto mio marito 😉) senza aggiungere il sale. Adesso, “buttate” gli spaghetti, che dovrete scolare al dente.

  

Qualche minuto prima di scolare la pasta, 

  

Scaldate il “condimento”, facendo attenzione a non bruciare l’aglio (deve soffriggere bene, senza bruciarsi). Scolate la pasta, mettetela in una terrina che non sia di plastica e…

  

….versate il “sugo di olio-aglio-peperoncino” tutto in una volta…

  

…sentirete ” friggere ” e a questo punto, mescolate…

  

bene il tutto!!!! 😃😃

  

Buon Appetito 💥😜

Cinzia

Spaghetti alle “doppie” melanzane

Se avete degli ospiti e volete avvantaggiarvi nel preparare il primo piatto senza dover “spadellare” mentre loro sono in tavola, vi consiglio questi cestini di spaghetti e melanzane e …melanzane nel cestino!!!😀😀 


Ingredienti

🌝 una melanzana grossa

🌝100/150 g. di spaghetti medi

🌝un vasetto di pomodoro oppure pomodoro fresco

🌝2/3 spicchi di aglio, olio q.b.,pepe,capperi (io adopero quelli salati che poi lavo) basilico fresco e uno scalogno

🌝parmigiano grattugiato q.b.

🌝scamorza oppure mozzarella per pizza o qualsiasi formaggio che desiderate.

Facoltativi : pesto fresco di casa,origano,olive ecc….

  
🍆🍠Procedimento 

Per prima cosa affetto la melanzana  (me ne sono venute una decina di fette, ma 6 fette dello  spessore di due centimetri circa, ci serviranno intere, mentre le restanti andranno tagliate a cubetti per il sugo)  e le metto sotto sale. Le lascio qualche ora in una terrina bucata con un peso sopra per far scolare bene l’acqua amarognola.

Nel frattempo cuocio gli spaghetti al dente, li scolo e metto un cucchiaio di olio evo per non farli attaccare e li conservo in una terrina.

Ora preparo il sugo mettendo in una padella dell’olio con 2/3 spicchi di aglio e lo scalogno tritato e faccio rosolare, e successivamente aggiungo il pomodoro. Dopo un pó aggiungo le melanzane tagliate a cubetti (precedentemente preparate e strizzate) e lasciando cuocere per circa una mezz’oretta. Con ditelo a piacere (sale,pepe,peperoncino….). Qualche minuto prima della fine della cottura aggiungo un trito di basilico e capperi. 

   

 Dopo aver privato del sale e asciugate le melanzane, mettetele in una teglia da forno leggermente unte di olio  e fatele cuocere rigirandole per una ventina di minuti a 200 gradi finché non saranno quasi cotte.
Nel frattempo mettete del sugo privo di melanzane negli spaghetti. Ora prendete una pirofila per muffin, ungetela con olio evo e mettete gli spaghetti (vedi foto): verranno 6 cestini con gli spaghetti. Negli altri sei stampi metteremo la fetta di melanzana (che farà da cestino).

Dentro i 12 cestini (quelli di pasta e quelli di melanzane) alterniamo un cubetto di formaggio (quello che preferite, quindi mozzarella, scamorza, brie, asiago…), un pó di sugo con le melanzane, un pó di parmigiano. Adesso inforniamo a 200 gradi per circa mezz’ora (regolatevi in base al forno). 

Una volta cotti, serviamoli in coppia (un cestino di spaghetti e uno di melanzane) ancora caldi. 

  
Buon Appetito,

Cinzia 

 

Sapore di mare…Spaghetti alle vongole!

12825219_1397527463606838_445055993_n

“sapore di mare, sapore di sale, un gusto un pò amaro di cose perdute…..” cantava Gino Paoli nel ’63… sicuramente quando penso al sapore di mare mi viene in mente quella canzone ma anche uno dei piatti tipici della riviera romagnola: gli spaghetti alle vongole (squisiti!!!)!

Se li avete mangiati e vi sono (sicuramente ^_^) piaciuti oppure non li avete mai assaggiati e siete curiosi, eccovi la ricetta

Ingredienti:

12837549_10208966704867748_1796512446_o

FASE 1

Cominciamo lavando e rilavando le vongole sotto l’acqua corrente. Poi prendere una terrina capiente, metterci le vongole chiuse e un cucchiaino di sale fino. Smuovere con le mani un paio di volte e lasciarle riposare così per un’oretta. Ripete questo procedimento un paio di volte, finchè l’acqua non risulterà pulita.

FASE 2

Ora si prende una pentola capiente, metterci mezzo bicchiere di acqua e tutte le vongole scolate dall’acqua di prima. Ora mettere sul fuoco, coperte con un coperchio, e lasciare cuocere a fuoco medio finchè non si aprono (muoverle ogni tanto).

ps. quelle che rimangono chiuse non usarle perchè potrebbero contenere ancora la sabbia!

FASE 3

Cominciare a far bollire l’acqua per la pasta. Intanto prepariamo il sugo: prendere una padella capiente e larga, metterci olio, scalogno tritato e due spicchi di aglio interi (che, se non vi piacciono, potrete  poi togliere). Quando il soffritto sarà pronto, prendere una parte di vongole e sgusciarle e metterle nel soffritto (scusate la ripetizione, ma è per essere più chiara). Sfumare con il vino bianco (non c’è bisogno di usarlo tutto, ma a vostro piacere!) e lasciare che evapori. Ora scolare gli spaghetti (quando manca 1 minuto alla cottura finale) e buttarli nel nostro sugo. Mescolare bene, aggiungere il prezzemolo fresco tritato e le restanti vongole non sgusciate (che avevamo tenuto da parte precedentemente).*

* nella padella dove abbiamo cotto le vongole rimarrà un liquido di cottura, se volete potete filtrarlo e usarlo per mantecare gli spaghetti con il sugo di vongole, alzando un pò il fuoco.

Ora non ci resta che impiattare e gustarli in compagnia!

E’ molto più semplice farlo che scriverlo!

Buon appetito,

Cinzia