Guacamole 💚

  
Il Guacamole è una salsa di origine messicana,  a base di avocado, il cui uso risale al tempo degli Atzechi. Gli ingredienti principali sono l’avocado, il  succo di lime e il sale, con l’aggiunta di abbondante pepe nero ( l’utilizzo di questo ultimo ingrediente é previsto per l’autentico GUACAMOLE, anche se al tempo degli Atzechi, in Messico il pepe nero non era conosciuto.) 💚

  
Ingredienti 

💚. 1 Avocado MATURO

💚. 1 LIME 

💚 SALE ( io ho usato il sale rosa)

💚. PEPE ( io ho usato il pepe rosa)

💚 1 SCALOGNO

❤️.1 PEPERONCINO PICCANTE (privato dai semi)

Nota : io al momento di servirlo, taglio un pomodoro fresco molto maturo a cubetti piccoli e lo aggiungo condito con un filo di olio evo.

  
Preparare sul tavolo tutti gli ingredienti, tagliare a metà l’ Avocado, togliere il nocciolo ed estrarre la polpa con un cucchiaio.

  

  

 Con  i rebbi di una forchetta schiacciate la polpa, aggiungete il succo del lime, ottenendo una crema.Tritate lo scalogno, tagliate il peperoncino, privatelo dei semini e incorporateli bene al composto. La Salsa è pronta!😉


  

Servite la salsa GUACAMOLE con le Tortillas o Tapas oppure sul pane tostato, arricchito con pomodoro fresco tagliato a cubetti e olio evo. 

  

  
Io, questa sera l’ho mangiato con il salmone! Una delizia 💚💚💚

  

Buon Appetito 💚

Cinzia

Burger vegetariani: ceci e zucchine!

13129036_10209480741398340_1858976426_o

Burger vegetali di ceci e zucchine

Buongiorno Amiche e Amici,

voglia un un hamburger ma non avete voglia di carne? Siete vegetariani? Oppure vorreste che i vostri figli mangiassero ceci e verdure ma a loro non piacciono?

Eccovi la mia ricetta semplice e veloce dei burger vegetali di ceci e zucchine senza uova!

Velocissimi da fare: io li preparo venti minuti prima di cena! Divertenti da preparare e per tutta la famiglia!

13113251_10209480747678497_1343227065_o

Ingredienti

  • 2 zucchine
  • mezza cipolla rossa
  • 240 gr di ceci lessati (io ho usato quelli in barattolo già cotti)
  • spezie a piacere
  • pan grattato q.b.

 

Procedimento

Tagliare a rondelle le zucchine (dopo averle lavate) e mettetele a cuocere in una padella antiaderente con sale e pepe (se vi piace). Io ho messo anche dell’aglio in polvere. Fatele cuocere finchè non saranno morbide.

 

Ora in una terrina mettere i ceci lessati, la cipolla a fette e le zucchine (io le ho messe ancora calde)

Con il mini pimer frullate al 90%  e aggiungete poco alla volta il pan grattato

Aggiungere il pan grattato fino a quando non avrà una consistenza compatta e morbida (dovrete riuscire a creare gli hamburger)

13120597_10209480743598395_295836279_o

A questo punto potete creare i vostri burger: io ho usato lo strumento per fare gli hamburger, ma se non ce l’avete vengono benissimo anche a mano (basterà creare delle palline e schiacciarle un pò)

Con questa dose me ne sono venuti 7

E ora non reste che cuocerli (più che altro scaldarli, visto che è tutto cotto!). Usate una padella antiaderente e cuoceteli un paio di minuti per lato.

13091707_10209480741958354_1852525077_o

Che profumo! E sono buonissimi! Ora serviteli caldi con una bella insalata!

ps. d’estate sono buonissimi anche freddi!

13129036_10209480741398340_1858976426_o

Sapore di mare…Spaghetti alle vongole!

12825219_1397527463606838_445055993_n

“sapore di mare, sapore di sale, un gusto un pò amaro di cose perdute…..” cantava Gino Paoli nel ’63… sicuramente quando penso al sapore di mare mi viene in mente quella canzone ma anche uno dei piatti tipici della riviera romagnola: gli spaghetti alle vongole (squisiti!!!)!

Se li avete mangiati e vi sono (sicuramente ^_^) piaciuti oppure non li avete mai assaggiati e siete curiosi, eccovi la ricetta

Ingredienti:

12837549_10208966704867748_1796512446_o

FASE 1

Cominciamo lavando e rilavando le vongole sotto l’acqua corrente. Poi prendere una terrina capiente, metterci le vongole chiuse e un cucchiaino di sale fino. Smuovere con le mani un paio di volte e lasciarle riposare così per un’oretta. Ripete questo procedimento un paio di volte, finchè l’acqua non risulterà pulita.

FASE 2

Ora si prende una pentola capiente, metterci mezzo bicchiere di acqua e tutte le vongole scolate dall’acqua di prima. Ora mettere sul fuoco, coperte con un coperchio, e lasciare cuocere a fuoco medio finchè non si aprono (muoverle ogni tanto).

ps. quelle che rimangono chiuse non usarle perchè potrebbero contenere ancora la sabbia!

FASE 3

Cominciare a far bollire l’acqua per la pasta. Intanto prepariamo il sugo: prendere una padella capiente e larga, metterci olio, scalogno tritato e due spicchi di aglio interi (che, se non vi piacciono, potrete  poi togliere). Quando il soffritto sarà pronto, prendere una parte di vongole e sgusciarle e metterle nel soffritto (scusate la ripetizione, ma è per essere più chiara). Sfumare con il vino bianco (non c’è bisogno di usarlo tutto, ma a vostro piacere!) e lasciare che evapori. Ora scolare gli spaghetti (quando manca 1 minuto alla cottura finale) e buttarli nel nostro sugo. Mescolare bene, aggiungere il prezzemolo fresco tritato e le restanti vongole non sgusciate (che avevamo tenuto da parte precedentemente).*

* nella padella dove abbiamo cotto le vongole rimarrà un liquido di cottura, se volete potete filtrarlo e usarlo per mantecare gli spaghetti con il sugo di vongole, alzando un pò il fuoco.

Ora non ci resta che impiattare e gustarli in compagnia!

E’ molto più semplice farlo che scriverlo!

Buon appetito,

Cinzia