Riso nero con salmone e lime

  
 Il riso Venere, ( riso nero ) non è un alimento geneticamente modificato e  ha il nome di un pianeta. Ha un colore nero ebano, totalmente naturale, la cui tonalità é dovuta ai pigmenti della pianta. È ricco di minerali come lo zinco, il magnesio il ferro, il selenio e il calcio ma povero di sodio, rendendolo così adatto alle persone ipertese. 
  
INGREDIENTI 🎣 per 2 persone

💛. 200 g. di RISO NERO 

💛. 100/120 g. di polpa di SALMONE fresco

💛. 1 lime

💛. 1 cucchiaino di CURCUMA ( io ho messo una grattugiata di CURCUMA fresca)

💛. 2 spicchi di aglio

💛. Brodo vegetale bio per cuocere il riso e sale rosa

  

Ha i tempi di cottura molto più lunghi del riso bianco, infatti sono necessari 40/50 minuti di cottura.( potete accorciarli con la pentola a pressione) Io l’ho cucinato in una padella per 50 minuti aggiungendo acqua e brodo fino a cottura. (Ho voluto  mantenere tutte le proprietá )

  

In una padellina antiaderente, ho messo due spicchi di aglio ed ho aggiunto il salmone tagliato a pezzetti, spinato completamente. ( non aggiungo olio ) Aggiungo la CURCUMA e il lime spremuto, si cuocerá in pochi minuti.

  
Quando il riso è cotto, potete  mettere  il  salmone sopra il riso oppure…..

  
……potete  saltarlo in padella per 4/5 minuti con il condimento!! A voi la scelta 💛

  
Buon Appetito

  

️Cinzia 🎎

Riso Venere con zucchine e gamberetti

13224073_1467160073310243_1228685305_o

Chi mi conosce sa che la cosa che amo di più è il riso: in bianco, risotto, in insalata, con le verdure..in tutte le salse insomma! Qualche mese fa ho scoperto il Riso Venere e da quel giorno è stato amore! Lo mangio almeno due volte la settimana. E’ saporitissimo e veramente buono!

Dopo la ricetta vi lascio una nota con la sua storia e le sue proprietà.

Ingredienti per 2/3 persone

13224077_1467185486641035_780054308_o

  • Gamberetti 100 grammi (io uso quelli piccoli congelati)
  • 2 zucchine grandi
  • 200-300 grammi di riso Venere
  • sale e olio q.b.
  • trito di aglio e prezzemolo

Preparazione

Consiglio: il riso Venere richiede tempi di cottura un pò lunghi (20-30 minuti), quindi vi conviene cominciare a cuocerlo mentre preparate il condimento. Mettete sul fuoco una pentola con abbondante acqua, salate e portate a bollore. Quando l’acqua bolle, buttare il riso (non preoccupatevi se l’acqua diventerà scura, è normale)

13214567_1467181249974792_1619474272_o

Intanto in una padella larga mettere le zucchine tagliate a piccoli pezzi con aglio e prezzemolo ed un goccio d’olio. Cuocere per circa una decina di minuti (o quando le zucchine saranno cotte).

13223690_1467182953307955_280646487_o

A questo punto regolatevi voi. Quando mancano circa 5-10 minuti alla cottura del riso, buttate i gamberetti assieme alle zucchine e fate cuocere bene. Salate a vostro piacere. Quando il riso è pronto, scolatelo e buttatelo. Mescolate bene e lasciate sul fuoco un paio di minuti per insaporire bene.

13214554_1467175076642076_1748946986_o

Servire bello caldo.

13245890_1466918050001112_1135666132_n

Buon Appetito,

Cinzia

 

RISO VENERE (fonte: Internet)

Il Riso Venere è una varietà di riso integrale, brevettata da SA.PI.SE. (Sardo Piemontese Sementi), ottenuta attraverso tecniche convenzionali e non biotecnologiche. Nasce nella Pianura Padana quando un ricercatore cinese, in servizio presso il Centro Sperimentale della SA.PI.SE, servendosi di una varietà di riso asiatica messagli a disposizione dall’IRRI (Istituto Internazionale di Ricerca sul Riso, l’ente più importante per la conservazione delle varietà di riso del mondo), realizza un riso che ha le stesse proprietà e caratteristiche del Riso Nero cinese.Il Riso Nero esisteva in Cina da secoli, ma era raro e costoso, perciò solo gli Imperatori e i nobili potevano permetterselo.

Proprietà

E’ completamente naturale grazie all’elevatissimo contenuto di antociani, sostanze vegetali che danno al riso il colore nero e sono capaci di catturare i radicali liberi ed evitare l’ossidazione. Come ogni tipo di riso, anche la qualità Venere fornisce all’organismo proteine, pochi lipidi, sali minerali (calcio, ferro, zinco e selenio), vitamine (B1, B2 e niacina) e glucidi sottoforma di amido. Non contiene glutine. Abbinato con i legumi, crea una miscela proteica che ha un valore nutritivo simile a quello della carne o del pesce.