Focaccia al rosmarino semplice e veloce 💛

  
…. e poi ci sono dei giorni meno gioiosi che vorresti passassero velocemente 😔, dove la malinconia ha il sopravvento e mentre ti accingi a leggere un libro iniziato da pochi giorni, telefona la tua adorata amica Francesca con una ricetta che a suo dire é strepitosa! 😜  per telefono mi dice di preparare l’impastatrice e gli…..- 

  
INGREDIENTI 

💨 250 g. di FARINA MANITOBA

💨 220 g. di FARINA O

💨 5/6 g. di lievito secco

💨 230 g. di acqua

💨 115 g. di latte

💨 1 cucchiaino di miele ( o zucchero)

💨 5 cucchiai di olio evo

💨 12 g. Sale fino

💛 rosmarino, sale grosso, olio e acqua q.b. per la copertura

  

– mettete le farine nell’impastatrice con il gancio a foglia,  il lievito….

  
.. il latte….

  
…. l’ olio, l’acqua, impastate qualche minuto ancora e poi quando il composto incomincia a staccarsi, aggiungete il sale, cambiate il gancio e inserite quello per impastare.

  
Impastate per circa 15 minuti.

  
Si otterrà un composto appiccicoso  e morbido che metterete a lievitare per circa 2 ore nel forno spento con la luce accesa.( l’ho buttato direttamente nella ciotola unta di olio evo perché non si riesce ad impastarlo con le mani essendo molto elastico e molliccio)

    

Trascorse le due ore, trasferite il composto lievitato su un piano infarinato aiutandovi con due spatole oppure con le dita unte di olio.

  

Ungete una teglia da forno e stendete l’impasto con le mani unte, coprite con pellicola per alimenti e fate lievitare per un’ora circa.
  
Ora, formate dei buchi con i polpastrelli unti di olio e aggiungete qualche cucchiaio di olio e acqua miscelati insieme, il rosmarino e il sale grosso. Infornate a 180 gradi a forno caldo per circa 40 minuti.

  
Buon Appetito

️Cinzia 💛

Mi trovate anche su Instagram 😋😋

Fiori di pane al formaggio Inglese e Padano 

  
Ho sempre amato la crescia  e la torta al formaggio marchigiana, una delizia che si mangia la mattina di Pasqua  con l’uovo benedetto ( una tradizione romagnola/marchigiana quella dell’uovo benedetto,  si porta in Chiesa in un cestino con le uova decorate e si benedice con l’acqua Santa) e oggi preparo i panini con il grana Padano e il Cheddar, un formaggio Inglese a pasta dura che posso grattugiare. A me é piaciuto molto e anche ai miei famigliari. 😃

️Ringrazio Franca per avermi insegnato a dare questa forma al pane.  

 INGREDIENTI per circa 32 panini ( 30g. cad. )

🌹. 500 g. di FARINA così suddivisa :

Potete usare anche tutta farina Manitoba

        200 g. di farina 1

        100  g. di farina integrale 
        200 g. di farina Manitoba 

Potete mettere la farina che più vi piace, anche di semola o di farro/Kamut

🌹  250  ml.  di acqua tiepida

🌹. 5/6 cucchiai di olio evo ( 1 cucchiaio per spennellare)

🌹.  50 g. di Grana GRATTUGGIATA

🌹.  50 g. di Mature CHEDDAR Inglese

🌹. 1 cubetto di lievito di birra ( oppure 1 bustina di lievito secco)

🌹 1 cucchiaino di miele

🌹. 10 g. di sale

🌹 1 cucchiaino di ORIGANO

  

Per prima cosa ho messo le farine insieme poi ho sciolto il lievito in una tazza con dell’acqua tiepida e ho aggiunto il miele. In seguito ho aggiunto l’origano, l’olio, i formaggi grattuggiati e gradualmente l’acqua e per ultimo il sale.Ho impastato il tutto formando una palla morbida ed elastica.

  
Ora taglio 32 pezzi di pasta di circa 30g. cadauno ( li peso nella bilancia, alcuni sono 27 g. e altri 32/33 g. 😉, non devono essere perfetti!) e formo dei salamini che giro su se stessi e poi li  sforbicio con la punta delle forbici. Li lascio lievitare per circa un’ora e mezzo coperti con pellicola e li metto nel forno spento con la luce accesa.

  
Trascorso il tempo, li ho spennellati con olio evo e pepe rosa (facoltativo) e infornati a 190 gradi a forno caldo  e ventilato per circa 15 minuti. Potete mettere i semini di sesamo al posto del pepe.

  

 Sono molto croccanti e profumati, potete farcirli oppure mangiarli appena sfornati ma in ogni modo…..affrettatevi perché, finiscono subito! 😜😜😜

  Buon Appetito 🌹

  
 🌸 ️Cinzia

  
Potete seguirmi anche su INSTAGRAM oppure su

http://www.facebook.com/unaromagnolaincucina 💙💙💙💙💙

Panini alla zucca 🎃

Da quando ho conosciuto la zucca…tra noi é nato un ammmoooore!! 😍🎃😍🎃

  

  

Quindi, oltre al pane tradizionale, in questo periodo preparo i panini alla zucca con il lievito madre. Ieri sera ho impastato tutti gli ingredienti e lasciato lievitare una notte. Ho fatto mezzo chilo di farina Manitoba e 350 g.di zucca cotta in forno, aggiungo il lievito madre, un cucchiaio di olio, dell’acqua 100 g.  Semini di zucca e sale.

  

Dopo aver impastato è diviso la pasta di pane, fate i panini. Se volete dargli una forma simile alla zucca…. 

 
metto la foto dei passaggi. Aiutatevi con dello spago da cucina partendo dalla base, formate una croce e poi continuate senza tirare troppo il filo.( quando sará cotto, se stringete, farete fatica a togliere lo spago )

  

Poi, mettete i semini di zucca, fate lievitare per due ore e

  

infornate a forno caldo  200 g. per 35/40 minuti  

  I nostri panini alla zucca sono pronti!! 🎃🎃🎃

  Togliete lo spago e….

  

 Buon Appetito

Cinzia 🎃 

Pane  ” cafone ” in…. pentola! 😉

Questa volta…  non dobbiamo impastare,  😉 non avremo le mani in.. ” pasta ” , un pane dal cuore 💛 soffice e la crosta 🔨 dura!! Incominciamo ?

  

INGREDIENTI

🍞. 100 g. di FARINA MANITOBA

🍞. 200 g. di FARINA O

🍞. 200 g. di FARINA OO

N. B. Potete anche usare tutta FARINA 1 ( 500g.)

🍯. Un cucchiaino di MIELE oppure MALTO

🍥. Un cucchiaino di SALE FINO

🍥. 350/370  g. di ACQUA TEMPERATURA AMBIENTE

🍥 2/3 grammi di lievito di birra

UNA PENTOLA CON COPERCHIO ( io ne ho usata una di terracotta ) DA FORNO 

  

Dopo aver pesato tutti gli ingredienti, prendete una ciotola capiente ( ho fatto l’impasto la sera prima ) mettete le farine,il sale, il lievito sciolto in una tazzina con dell’acqua, il miele e per ultimo l’acqua ( ho messo mezzo bicchiere di acqua in piú perché era troppo duro, regolatevi voi ) e con una forchetta, girate amalgamando tutti gli ingredienti. Coprite con della pellicola ( io ho messo il coperchio di plastica ) e lasciate riposare dalle 15 alle 18 ore.

  

La mattina seguente

  

ho messo della semola ( va bene anche la farina OO ) sopra un canovaccio e  sopra un piano di legno e gli ho ” rovesciato ” sopra l’ impasto lievitato ( morbido e pieno di bolle)

   

 

Ora, ( ho messo le foto dei 4 passaggi ) piegate in 4 volte i lembi della pasta. La prima volta chiudete a libro, la seconda ( sempre a libro ) dall’altro lato, la terza dalla parte opposta e la quarta dall’altra ancora.
   

 
Ho messo il panetto sopra il canovaccio ricoperto con la semola dalla parte delle “pieghe” ( come si vede dalla foto, il sopra rimane liscio )ho richiuso bene a campana e lasciate lievitare cosí per due ore.

N.B. IMPORTANTE : ho messo il tutto sopra ad un vassoio perché poi mi permetterá di  rovesciarlo di nuovo nella pentola caldissima senza bruciarmi e dalla parte delle piegature che dovranno essere sopra. 🔥🔥🔥🔥🔥

Venti minuti prima, accendiamo il forno a 230 gradi con la pentola ( usatene una con i manici 🔥🔥🔥🔥) 

 
Ora togliete ( con le presine!! La pentola é bollente🔥🔥🔥🔥) la pentola e mettete……. ” gettate velocemente!! 🔥🔥” l’impasto lievitato  ( ricordandovi che le pieghe vanno sopra, si devono vedere e la parte liscia sotto) e fate cuocere CON IL COPERCHIO per 30 minuti ( sempre a 230 gradi), trascorso il tempo, togliete il coperchio e fate cuocere per altri 20 minuti.

   

Fate raffreddare per almeno un’oretta prima di….mangiarlo!

Buon Appetito

🔥 😋 Cinzia 

Pane ai cereali 🌻

Adoro fare il pane … avere le mani in … ” pasta “! 👋👋👋

  

Oggi preparo del pane ai cereali di diverse forme, potete dar sfogo anche voi alla vostra fantasia .😃😄😀

  

Preparo l’impasto del pane con 500 grammi di farina ai cereali e 100 g. di Manitoba, aggiungo 4/5 cucchiai di olio evo, 280 ml.  ( circa ) di acqua tiepida, un cucchiaino di miele, lievito di birra oppure madre e sale.

L’impasto deve rimanere morbido e non troppo appiccicoso, dovete formare una bella palla, infarinate leggermente una terrina di plastica e mettete l’impasto a lievitare per un’ora dopo aver fatto una croce sopra.

  

È ora ….. preparo il pane, anzi i panini….

  

Dopo aver dato le forme al pane, lo spennello con l’olio e aggiungo 


   

 i semi di lino, girasole, zucca e di sesamo

   faccio rilievitare in forno spento con la luce accesa per un’altra ora e poi….

  

inforno a forno caldo a 200 gradi per 35/40 minuti circa. 

 
Non mi resta che augurarvi….

  

  

Buon Appetito 😍😍

Cinzia


Pane, amore e “fantasia”

Dovevo preparare del pane farcito e mi sono ritrovata a “sfornare” tutto il pomeriggio 😋Ahahah.

  
Stamattina verso le dieci ho preparato l’impasto con l’impastatrice. Per prima cosa ho fatto il lievitino (con il lievito, lo zucchero e una tazza di acqua tiepida )

INGREDIENTI per il pane

-500 g.  di farina Manitoba (oppure 250g. OO e 250g. O)

-270/300 ml. di acqua tiepida

-Un panetto di lievito di birra oppure una bustina di lievito secco

-Un cucchiaino di zucchero

-Un cucchiaino di sale 2/3 cucchiai di olio extra vergine di oliva

-Un segreto (per rendere piú croccante e soffice l’impasto, mentre impastate, aggiungete una noce di burro)

  
Fatto il lievitino,mettere nell’impastatrice  tutti gli ingredienti ricordandovi che il sale va messo per ultimo.😉

Quando vedrete che l’impasto si stacca dal gancio, è pronto. Formate un panetto, io ne ho fatti due. Uno bianco e nell’altro ho messo i semi misti (girasole,bacche di Goji,semi di zucca….ecc…) faccio una croce con una forbice e copro con la pellicola per alimenti. Ora lascio riposare una o due ore.

In casa avevo già pronto: 

-sugo di pomodoro

-zucchine trifolate

-parmigiano grattugiato

-formaggio ( tipo Asiago oppure quello che avete in casa )

-una melanzana ( fritta 😊, ogni tanto ci vuole!!)

-patè di olive 

-peperoncini con olio

Ma anche altre verdure che avete in casa oppure capperi, olive ecc… 

    
 
Stendo l’impasto e ritaglio i dischetti (circa 10 cm di diametro) con una coppetta, faccio 4 tagli ( vedi foto )partendo dall’esterno e lasciando 3 centimetri al centro. Ora farcisco a piacere usando la fantasia e…il gusto personale (io adoro le melanzane). Ora chiudo uno ad uno i “petali” prendendo le due punte e le unisco schiacciando per “saldarle”. 

  Del primo impasto mi è rimasto un pezzetto di pasta e ho fatto questa piccola treccia.  
Con il secondo impasto ho fatto una ciambella ripiena. Ho steso con il matterello la pasta cercando di dare una forma rettangolare, ho messo uno strato di paté di olive, melanzane e zucchine trifolate. Prima di arrotolare ci metto  il parmigiano. Prendo uno stampo con il buco, metto la carta forno e il nostro “salamone ripieno” e con una forbice lo sforbicio per 4/5 centimetri(vedi foto) dall’alto. Inforno a 180/200 per 35/40 minuti.

Rimane morbido per qualche giorno, ma potete anche congelarlo.

Buon Appetito

Cinzia
 

Pane integrale con mix di semi!

IMG_3914

Penso che non ci sia niente di più soddisfacente (parlo per me almeno) di farsi il pane in casa! Impastare, vederlo lievitare, cuocerlo, annusare quell’avvolgente profumo e gustarselo! Se aggiungiamo poi che possiamo farlo come più ci piace…

Questo pane integrale con i semi è facilissimo da fare e anche abbastanza veloce! Provare per credere!

Ingredienti

13148414_10209505907947488_1287911378_o

 

  • 200 gr di farina integrale
  • 200 gr di farina Manitoba 00
  • 40-50 gr di lievito madre in polvere (ma potete usare anche il panetto di lievito di birra fresco, oppure la bustina di lievito di birra in polvere)
  • facoltativo: 2 cucchiai di olio evo (consiglio di metterlo)
  • sale 15 gr
  • acqua naturale a temperatura ambiente q.b.
  • mix di semi (semi di girasole, semi di zucca, semi di chia, noci tritate, semi di papavero) – questi mix di semi io li faccio in casa comprando le varie bustine e unendo i semini, ma li trovate già pronti in qualsiasi supermercato o discount 

 

Procedimento

in una terrina mettere le due farine, il lievito (io ho aggiunto anche due cucchiaini di zucchero o miele per aiutare la lievitazione), l’olio e il sale e cominciare a mescolare a mano. Aggiungere man mano l’acqua finchè l’impasto non sarà morbido, non appiccicoso e riuscirete a creare un panetto. A questo aggiungere una bella manciata di mix di semi e impastare bene. Poi mettere della farina su una spianatoia e impastare energicamente per 5 minuti. Ora rimettere il panetto nella terrina unta di olio e coprire con una pellicola e uno strofinaccio pulito. Lasciare lievitare per almeno 2 ore al caldo (io lo metto nel forno spento con la luce accesa).

13120888_10209505905627430_1045791269_o

Passate le due ore (oppure quando sarà raddoppiato di volume) togliere il panetto, rimpastare e dare la forma che si desidera (io ho usato uno stampo da plumcake in silicone – quello azzurro dell’Ikea-). Ungere lo stampo (se si usa lo stampo) con dell’olio e adagiare il panetto di pane. Lasciare ri-lievitare per una mezz’ora circa. Infornare in forno già caldo a 180-200 gradi per circa 20-30 minuti.

Lasciare raffreddare e tagliarlo a fette….sentirete che bontà!

Ps. io ne ho congelato una metà tagliato a fette!

IMG_3907

IMG_3910

Buon Appetito,

Cinzia

il Danubio dell’Est

12016272_1401073049918946_195460922_o

Avete voglia di un dolce soffice, gustoso e ripieno di cioccolata o marmellata?

Eccovi la ricetta del Danubio

Un grazie speciale alla Signora Virginia per la ricetta e per avermi spiegato bene come si fa!

Ingredienti

  • 500 gr di Farina Manitoba
  • 100 gr di latte intero
  • 1 uovo 
  • 60 gr di Vallè (o di burro)
  • 1 bustina di lievito di birra 
  • 200 gr di zucchero
  • crema di nocciole e cioccolato (la mia ricetta qui) oppure marmellata

Procedimento:

in una planetaria (o a mano in una ciotola) mettere il latte tiepido con il lievito (e due cucchiaini di zucchero), lasciare lievitare un paio di minuti. Intanto setacciare la farina.

Aggiungere poi al lievito e latte, l’uovo e il burro. Amalgamare un pò e poi aggiungere la farina. Impastare fino ad ottenere un panetto morbido, non appiccicoso (la consistenza è quella del pane per capirci). Lasciare lievitare il panetto, al caldo e coperto, per un’ora.

Una volta raddoppiato il volume, stendere l’impasto con il matterello e dargli una forma quadrata. Tagliare dei quadratini. (vedi foto)

Ora farcirli a piacere con crema al cioccolato o marmellata (non più di un cucchiaino per ogni quadratino, altrimenti in cottura fuoriesce.

12837188_1401072533252331_675430292_o

A questo punto, formate delle palline, prendendo gli angoli e chiudendo formando una pallina. Ora prendete una teglia rotonda (foderata di carta forno) e adagiateli uno vicino all’altro (vedi foto).

Lasciare lievitare un’altra volta, per un’oretta circa.

Preriscaldare il forno a 180 gradi.Spennellare con il latte (o l’uovo sbattuto se li volete più scuri) e infornare per 35-40 minuti circa (dipende sempre dal forno).

Una volta raffreddato il tutto potete anche servirlo, staccando le singole palline come fossero delle focaccine!

Buon appetito,

Cinzia

La delizia delle delizie: crema di nocciole e cioccolato!

ok, ok… non sarà identica alla sua cugina Nutella più famosa, ma sicuramente è più sana, senza olio di palma, con un sacco di nocciole e la soddisfazione di farla a casa. Vi ho detto che è anche buonissima?????

Facile da preparare, ne potete fare quanta ne volete ed è meno calorica dell’originale (essendo con cioccolato fondente e senza olio o burro!).

Cominciamo…

12422163_10209006524343210_161980877_o

 

Abbiamo tutto? Siamo pronti?

Tre cose importanti: le nocciole devono essere tostate, altrimenti quando andremo a frullarle non rilasceranno l’olio e quindi non diventeranno una crema. Se non le trovate già tostate, basterà prendere una padellina e mettere le nocciole sgusciate a tostate per una decina di minuti.

Seconda cosa: io ho usato sia il cioccolato fondente sia quello al latte..la prima volta l’ho fatta solo con il cioccolato extra fondente..e devo dire, che nonostante fosse amarognola, era veramente buona! Quindi potete usare il cioccolato che preferite (anche quello bianco!)

Terza cosa: io ho usato il latte di nocciole perchè volevo che la crema avesse un sapore più deciso di nocciole, ma va benissimo qualsiasi latte (vaccino, di soia, di riso, di avena…)

12422425_10209006470901874_411683342_o

Pronti? Allora….

  1. prendete un frullatore/mixer/tritatutto e frullate le nocciole tostate. Allora ci vorrà un pò di tempo, perchè devono rilasciare l’olio e diventare una pasta morbida (non farinosa). questo passaggio è importantissimo per avere la crema finale più liscia.

12837771_10209006476902024_480366412_o

2. io ho frullato anche lo zucchero di canna perchè diventasse a velo (sempre per il discorso della crema finale bella liscia)

3. Far sciogliere il cioccolato con il latte in una pentola a doppio fondo (per evitare che si attacchi…oppure a bagno maria)

12837188_10209006473701944_507154042_o

4. quando il cioccolato sarà bello sciolto, aggiungere lo zucchero, la pasta di nocciole e il cacao settacciato e continuare a mescolare.

12675055_10209006469901849_167111784_o

5. ora fate cuocere continuando a girare per una ventina di minuti circa. All’inizio è molto liquida, ma raffreddandosi si indurirà. Ora mettetela ancora calda nei vasetti (con queste dosi a me ne sono venuti due vasetti di media grandezza).

12837458_10209006466141755_251619655_o

Una volta raffreddata, spalmatela su una bella fetta di pane e …leccatevi i baffi!

Conservazione: io la tengo in frigo (si solidifica molto), ma quando voglio mangiarla basta tirarla fuori dal frigo 10-15 minuti prima. In frigo si conserva per un paio di settimane. In dispensa per una settimana circa.

Buon appetito,

Cinzia

Girelle con sorpresa!

12837421_10209047895577465_484663405_o

Premessa: creano dipendenza!

Queste soffici girelle sono una vera delizia..la preparazione non è velocissima, ma il tempo d’attesa sarà ripagato dal dolce sapore di queste focaccine morbidissime e gustose!

Ottime con un bel cappuccino fumante a colazione, ma anche a merenda per i vostri figli (e anche per voi ^_^) e la sorpresa dov’è? Semplice: sono ripiene! O di crema al cioccolato o di un’ottima marmellata!

Preparate farina e lievito e partiamo…eccovi la ricetta:

IMG_2292

Procedimento:

sciogliere il cubetto di lievito di birra in un pò di latte tiepido (preso dalla quantità della ricetta) più due cucchiaini di zucchero e lasciare che agisca.

Intanto nell’impastatrice (oppure a mano in una ciotola) montare le uova e lo zucchero, poi aggiungere la farina, il restante latte e il burro morbido (temperatura ambiente) e mescolare. A questo punto aggiungere il lievito (precedentemente preparato) ed impastare bene finchè non diventa un panetto liscio e morbido (non appiccicoso).

A questo punto metterlo in una terrina coperta e lasciare lievitare al caldo per almeno un’ora. L’impasto dovrebbe essere raddoppiato. A questo punto stendere con il matterello l’impasto fino a formare un rettangolo spesso 1/2 centimetro. Tagliare delle strisce lunghe (con un coltello o con la rotellina per la pizza) quanto il rettangolo e alte almeno 3 centimetri circa (lo spessore rimane di 1/2 centimetro). Farcire a piacere (stendere uno strato di nutella o di marmellata), ora chiudere la striscia dal basso verso l’alto e formare un salsicciotto lungo (avete presente quando fate gli gnocchi?). Ora creare una girella, partendo da un lato e avvolgendolo su se stesso* (è molto più complicato scriverlo che farlo!!!). Ora fatelo con tutte le strisce. A questo punto le mettete in una teglia da forno  (coperta da carta forno) e lasciatele lievitare di nuovo per almeno 1 ora e mezza. Lasciarle distanziate una dall’altra perchè si gonfiano molto.

*devono venire come dei “serpentelli” arrotolati su se stessi! ^_^

Passata l’ora e mezza accendere il forno a 200 gradi e lasciarlo scaldare un pò (deve essere caldo quando inforniamo). Cuocere le girelle per 15-20 minuti circa o quando saranno belle dorate. Non fatele indurire troppo!

Lasciateli raffreddare e spolverizzare con lo zucchero a velo!

2

Buon appetito,

Cinzia