Il Pandoro su una.. cometa! πŸ’«

  
Vi propongo una ricetta facile, veloce e deliziosa, il pandoro farcito con crema al mascarpone! StupirΓ  i vostri ospiti e sicuramente lo vorranno assaggiare tutti anche dopo… il pranzo di Natale!

️Ringrazio la mia amica Francesca per l’idea πŸ’« 

 
INGREDIENTI per una tortiera dal diametro 20 ( io ne ho usata una da 22 ed é troppo grande! 😜)

πŸ’« 3 uova intere

πŸ’« 300 g. di mascarpone 

πŸ’« 3 cucchiai di zuccherπŸ’« 

πŸ’« liquore tipo Rum ( 1 cucchiaio per la crema al mascarpone )

πŸ’« 4 fette di Pandoro ( circa metΓ  pandoro)

πŸ’« 2 fogli di  gelatina oppure agar agar 

Per la bagna

 3/4 cucchiai di liquore e 2/3 cucchiai di acqua

Per le decorazioni

Stelline di zucchero, cacao amaro q.b., zucchero a velo e riccioli di cioccolato.

– iniziate tagliando il Pandoro a fette di circa 3 centimetri dalla base. Prendete un piatto largo e metteteci sopra la tortiera apribile  senza la base.

– adagiate la prima fetta ( la piΓΉ grande) e negli spazi vuoti ai lati mettete un quarto di fetta di pandoro ( vedi foto).

– preparate la crema di mascarpone iniziando a mettere in una ciotola i 3 tuorli con lo zucchero, amalgamate bene, aggiungete un cucchiaio di liquore, il mascarpone, la gelatina e gli albumi montati a neve ferma.

– ora bagnate il Pandoro con la bagna di liquore ( anche nei bordi interni)  aggiungete metΓ  crema al mascarpone, un’altra fetta di Pandoro, di nuovo la bagna ed infine tutta  la crema rimasta. Mettete in frigorifero per almeno 3 ore prima di decorare con il cacao amaro e le altre decorazioni.

  

Non mi resta che augurarvi uno splendido Natale, ️Cinzia

Grazie per i like e i tanti commenti che mi lasciate, siete tutti molto “ οΈDeliziosi “!

Se vi va…sono anche su http://www.facebook.com/unaromagnolaincucina πŸ’«πŸ’«πŸ’«πŸ’«πŸ’«πŸ’«πŸ’«πŸ’«πŸ’«πŸ’«πŸ’«πŸ’«πŸ’«πŸ’«πŸ’«πŸ’«πŸ’«πŸ’«πŸ’«πŸ’«πŸ’«πŸ’«πŸ’«πŸ’«πŸ’«πŸ’«πŸ’«πŸ’«πŸ’«πŸ’«

20* Ricetta DELL’AVVENTO πŸŽ„ Pandoro casalingo di Cinzia πŸŽ„

Tra qualche giorno Γ© Natale e ieri ho preparato  per la prima volta il Pandoro e due pandorini. Questa mattina li ho infornati e ora ho la casa che profuma di Natale!!!! πŸŽ„πŸŽ„πŸŽ„πŸŽ„

  
Il procedimento Γ© un po’  lungo ma il risultato Γ¨ …. ottimo. Iniziamo subito con il 1* PASSAGGIO

 
PREPARIAMO il LIEVITINO  πŸŽ„. PRIMO PASSAGGIO πŸŽ„

Mettete in una ciotola 80 g di farina Manitoba,20 g di zucchero a velo oppure zucchero semolato,  un cucchiaino di malto oppure miele,un rosso d’uovo + 1 uovo   intero, 15  g. di lievito di birra e se occorre dell’acqua tiepida. Impastate il tutto e formate un panetto che metterete a lievitare per circa due ore.Coprite  il panetto con pellicola alimentare.

Consiglio : toccate sempre il lievito con oggetti di plastica oppure con le mani ( non fredde) permetterΓ  una giusta lievitazione.

 Trascorse ⏳⏳ 2 ore,  passate al πŸŽ„πŸŽ„ SECONDO PASSAGGIO πŸŽ„πŸŽ„
 

In una ciotola mettete 80 g. di FARINA MANITOBA  unite le  due 🐣🐣 uova intere, 25 g. di BURRO a temperatura ambiente, un pizzico di sale, la buccia di un limone grattugiato, una  fialetta di VANIGLIA ,( potete usare anche la vanillina ) 40 g. di ZUCCHERO a VELO, 5/6 g. di lievito di birra  e  l’impasto del primo lievitino, amalgamate e impastate bene, potete usare anche l’impastatrice.   

Formate il panetto, copritelo con pellicola e lasciatelo lievitare per un’ ora nel forno. ( spento 😜)  

Trascorsa βŒ›οΈ 1  ora, passate al πŸŽ„πŸŽ„πŸŽ„. TERZO PASSAGGIO πŸŽ„πŸŽ„πŸŽ„

In una ciotola mettete 160 di FARINA MANITOBA, 50 g. di ZUCCHERO a velo,  10 g. di burro ( a temperatura ambiente) 1 🐣 uovo intero, ( a temperatura ambiente) e l’impasto lievitato del 2* passaggio. Impastate con l’impastatrice per 5/10 minuti oppure a mano una ventina di minuti e dopo aver ricoperto con pellicola, fate lievitare per circa 2 ore in forno.

  
Trascorse le β³βŒ›οΈ due ore, mettiamo il nostro panetto sulla spianatoia e passiamo al πŸŽ„πŸŽ„πŸŽ„πŸŽ„ QUARTO PASSAGGIO πŸŽ„πŸŽ„πŸŽ„πŸŽ„  

  

 

Versare l’impasto sul tagliere e stenderlo bene (altezza 1 cm), formate un rettangolo, nel centro mettete 150 g. di BURRO a temperatura ambiente. Stendetelo con un coltello oppure una spatola cercando di coprire tutta la superficie. Chiudete i lati piΓΉ lunghi verso il centro e successivamente anche i piccoli (sempre verso il centro) in modo che ci sia un’ala di pasta sopra l’altra. Mettete la pasta in frigo per 15 minuti circa  (avvolta in una pellicola Γ¨ un sacchetto per alimenti ) e ripetete per altre due volte girando sempre l’impasto di 90Β° in senso orario. (stendete in modo da formare un rettangolo)

  
πŸŽ„πŸŽ„πŸŽ„πŸŽ„πŸŽ„ QUINTO PASSAGGIO πŸŽ„πŸŽ„πŸŽ„πŸŽ„πŸŽ„

Ora imburrate  molto bene lo stampo/i dove metterete i vostri pandori (io in alternativa allo stampo da Pandoro ho usato teglie da forno “simili” πŸ˜‰πŸ˜‰) e formate le “palline” 😍😍 che metterete negli stampi e coprirete con pellicola oppure sacchetti per alimenti.

Chiudete i lati piΓΉ lunghi verso il centro e successivamente richiudete anche i lati piccoli sempre verso il centro, in modo che ci sia un’ala di pasta sopra l’altra. Ungetevi molto  bene le mani  con il burro e formate una “palla” che metterete nello stampo con la parte liscia sotto.Lasciate lievitare tutta la notte ( per 8/10 ore βŒ›οΈβŒ›οΈβŒ›οΈ)

  
Alla mattina il nostro impasto risulterΓ‘ gonfio e soffice. Accendete il forno a 200 gradi e poi abbassate a 170 gradi per  10 minuti e a 160 gradi per  40 minuti. Appena prende colore, mettere un foglio di alluminio sopra fino alla fine della cottura. Non abbiate paura di aprire il forno perchΓ© non si smonterΓ . 

 
Togliete il dolce dal forno e lasciate raffreddare.

Cospargete con abbondante zucchero a velo. 

  
Buon Natale πŸŽ„πŸŽ„πŸŽ„πŸŽ„πŸŽ„πŸŽ„πŸŽ„πŸŽ„πŸŽ„πŸŽ„πŸŽ„πŸŽ„πŸŽ„πŸŽ„πŸŽ„πŸŽ„πŸŽ„πŸŽ„πŸŽ„πŸŽ„πŸŽ„πŸŽ„πŸŽ„

  
Cinzia