Portafogli di carne di Magalì

AA

Alcuni anni fa una mia dolcissima amica della Provenza mi regalò un simpaticissimo portafoglio “imbottito” di meraviglie provenzali ed io l’ho omaggiata dedicandole questi “portafogli” italiani homecucine ripieni con peperoni,formaggio e prosciutto cotto che lei adora!!!  Questi sono dedicati alla mia amica Magalì ^_^

INGREDIENTI 

13473960_1493696400656610_1527541423_n

  • 10/12 fettine di arista di maiale
  • 3 fettine di prosciutto cotto
  • 4/5  fettine sottili di Emmental
  • 4/5 peperoni piccoli lunghi (molto saporiti)
  • 2 bicchieri di vino bianco
  • 1 piatto di funghi misti (prataioli,finferli,chiodini,porcini) surgelati
  • olio extravergine di oliva, sale, pepe, aglio, prezzemolo e due/3 cucchiai di farina.

PROCEDIMENTO

Mettete in una padella grande (io adopero quella della paella) aglio e prezzemolo tritati e due teste d’aglio intere con un bel giro di olio evo, fate rosolare e mettete i funghi. Lasciate cuocere finché non saranno quasi cotti, formeranno la loro acqua che farete “ritirare”.

13453791_1493695883989995_1865090107_n

Nel frattempo disponete le fettine di carne sul tagliere e battetele bene (ricordandovi di metterci sopra la pellicola per non rovinare la carne). Su ogni fettina mettete mezza fetta (io faccio un quadrato) di Emmenthal, mezza fetta di prosciutto cotto e del peperone tagliato a striscioline, sale pepe. Ora io mi armo di ago da lana e filo da cucina e li “cucio” dopo averli ripiegati. (vedi foto) Potete anche mettere degli spiedini di ferro intorno al portafoglio oppure di legno.

13453899_1493695623990021_355927493_n

Infarinate i portafogli e metteteli a cuocere in una padella antiaderente con un pochino di olio, girateli da entrambi i lati fino a farli dorare. Ora aggiungete il vino bianco, lasciate evaporare la carne e prima di trasferirli nella padella con i funghi lasciateli raffreddare e togliete lo spago o lo spiedino messo in precedenza.

13434194_1493696393989944_471120104_n

Servitevi di una forbice facendo attenzione a non sfaldarli. Io ne ho cotti 4 alla volta per accelerare questa operazione.

13472230_1493695677323349_1337095053_n

Nelle mie foto noterete lo spago ma l’ho lasciato volutamente per rendere meglio questa procedura, comunque prima di servirli dovete presentarli senza spago e senza spiedini in quanto rimane molto difficile farlo con la carne calda e i funghi sopra.

Buon appetito

Cinzia

 

 

 

Involtini di Tacchino agli Aromi

13414671_1486691038023813_383395391_n

Alcuni anni fa…ihihih…avevo solo 16 anni  e andai ospite a Roma da una meravigliosa signora che faceva la cuoca. Un giorno mi preparò degli involtini di tacchino alle erbe che non avevo mai assaggiato. Ho voluto rivivere quel ricordo e quei sapori, rielaborando a modo mio, questo squisito piatto. Spero possa piacere anche a voi care amiche e amici.

INGREDIENTI

  • 5  fette di tacchino  ( larghe e sottili )
  • 2 fette di prosciutto cotto arrosto ( dovete  farne venire 5 metà )
  • 5 pezzi oppure scaglie di parmigiano o grana ( se vi piace anche pecorino )
  • 3 fette di provolone dolce ( dovete farne venire 5 metà ) 
  • olio evo q.b.
  • sale, pepe q.b. 2 spicchi aglio 
  • erbe aromatiche a piacere  – rosmarino – salvia – finocchio -maggiorana – timo -ecc… in foglie e non in polvere
  • mezzo bicchiere di vino bianco e mezzo di brodo oppure acqua

PER IL SUGO

  • 1 scalogno oppure cipolla e aglio
  • olio evo, sale e pepe q.b.
  • 2 mestoli di passata di pomodoro ( io ho usato i pomodori freschi)

PROCEDIMENTO

13405562_1486149488077968_196521241_o

Disponete le 5 fette di tacchino sul piano di lavoro e battetele bene ( consiglio: appoggiate un pezzetto di carta da forno sulla carne e poi con il batticarne procedete all’operazione  – questo serve per non rovinare la carne -)

Adesso alternate una foglia di salvia, mezza fetta di prosciutto cotto arrosto,mezza fetta di provolone dolce, un pezzetto di finocchio, (o le erbe che più preferite ), il pezzettino di grana, sale, pepe. (vedi foto)

Arrotolate le fette di tacchino così preparate e chiudetele con il filo da cucina.  Fate attenzione che siano ben chiuse ( magari ai bordi  ripiegateli e passateci il filo sopra ).

13396701_1486149214744662_1364255239_o

In un tegame, mettete 2 spicchi di aglio e un rametto di rosmarino, un  bel giro di olio evo e adagiatevi gli involtini. Lasciateli ben dorare da tutte le parti rigirandoli. Ora versateci il mezzo bicchiere di vino bianco e quando sarà evaporato mettete un po’ di brodo oppure  acqua calda con sale e pepe.Coprite e lasciate cuocere 15/20 minuti.

Nel frattempo preparate il sughetto, facendo rosolare in un tegame lo scalogno tagliato a fettine e l’olio evo,  mettete 2 mestoli di pomodoro, salate e lasciate cuocere 15/20minuti a fuoco lento (se occorre aggiungete dell’acqua calda per non farlo rapprendere troppo).

Dopo averli fatti raffreddare, prendete gli involtini cotti, privateli del filo da cucina aiutandovi con le forbici e tagliateli  a bocconcini. Se preferite potete anche lasciarli interi e servirli sopra ad un letto di sughetto di pomodoro fresco.

13393282_1486690998023817_1980152701_n

Buon appetito,

Cinzia