I Patacucci romagnoli con i fagioli

  

I Patacucci sono un antico piatto romagnolo, un tipo di pasta, fatto con farina di frumento e farina di mais, accompagnata con i fagioli, il piatto viene servito asciutto con fagioli caldi, aggiungendo a piacere in ogni piatto un po’ di parmigiano grattugiato e a chi piace un filo di olio piccante.

Ho sempre adorato i Patacucci, mi ricordano la mia infanzia, mamma li preparava spesso quando eravamo piccoli, piacevano a tutti, era una festa sedersi a tavola e mangiare questa bontá, ora sono io che li preparo anche se le occasioni di farli sono sempre più rare, ma per me è sempre una gioia! Oggi ve lo propongo in due versioni, nella versione originale con la farina di frumento OO e la farina di mais e con la farina integrale bio e la farina di mais,accompagnata con i fagioli. ( bianchi di Spagna per la farina bianca e borlotti per la farina integrale)

  

,-disponete a fontana la  farina integrale con la farina di mais e il sale ed aggiungete gradualmente l’acqua tiepida fino a formare una palla morbida e non collosa. Lasciatela riposare coperta mentre  procedete anche con le altre due  farine (di mais e di  frumento) nello stesso modo. Lasciatele quindi riposare entrambe. ( io le ho lasciate sotto una ciotola di plastica)

  
-nel frattempo preparate il sughetto di fagioli: fate appassire in una padella un battuto di sedano, carota, cipolla e scalogno, aggiungete il sugo di pomodoro, il sale, il pepe e i capperi privati del sale. 

-aggiungete in una padella i fagioli borlotti e nell’altra i bianchi di Spagna e fate cuocere dolcemente mentre …..

  
– preparate i Patacucci 😍

  

– aiutandovi con un mattarello, tirate la pasta di uno spessore di 6/7 mm. poi tagliate la sfoglia con un coltello oppure con una rotella per pizza, come per fare delle tagliatelle, poi in diagonale dall’altra parte. Si formeranno dei piccoli rombi di pasta.

  
-non ha importanza che siano perfetti!

  
-ora, salate l’acqua e quando bolle, mettete i Patacucci, quando cominceranno a venire a galla, ( in superficie come gli gnocchi) metteteli nel sugo di fagioli e se necessario, unite qualche cucchiaio di acqua della pasta.

  
-fate lo stesso con la pasta fatta con la farina integrale.

-servite con un giro di olio evo e, come tradizione vuole, con tanto parmigiano GRATTUGGIATO….come se piovesse!!

  

Buon Appetito

️Cinzia 💙

Biancomangiare alle pere vanigliate con croccante alle mandorle e nocciole 🍼Cucina Sana🍼

  
Alimentazione adeguata e corretta non significa rinunciare ai piaceri di una buona tavola! il Biancomangiare  è il dolce tipico inserito nella lista dei prodotti agroalimentari tradizionali italiani del Ministero  delle politiche agricole Alimentali  e Forestali. È un dolce diffuso in tutta Italia soprattutto in Sicilia, Valle d’Aosta e in Sardegna. 

Semplice da preparare e buono da..gustare! 💛 

 Gli Ingredienti sono solo tre e tutti bianchi, poi si possono aggiungere tantissime aromi, cannella, limone, vaniglia o arancia. Io oggi ho usato la bacca di vaniglia. Ho decorato con le pere e il croccante alle mandorle e nocciole.

💭. INGREDIENTI per 6 persone

💭.  LATTE di MANDORLA oppure LATTE parzialmente. Scremato 800 cc.

💭. Zucchero 80 g. e 10 g. per la salsa con le pere

💭. Amido di Riso o di Mais per dolci 60 g.

💛 1 bacca di vaniglia

💛 2 pere

💚. 10/12 mandorle e 4/5 nocciole

💚. Lo stesso peso di zucchero ( es,: 30 g. di mandorle e 30 g. di zucchero) 1 cucchiaino e mezzo di acqua

  In una casseruola metto 700 CC di latte di mandorle e I semi della bacca di vaniglia (in alternativa la buccia grattugiata di un limone) e in una tazza metto il restante latte  ( 100cc.) con il mais setacciato, e stempero molto bene (Cioè mettere mettere il mais nel latte, metterlo sul fuoco e far sciogliere).

 

 Lascio la fiamma molto bassa e mescolo il latte con lo zucchero in continuazione fino a quando lo zucchero è ben sciolto.

  

Aggiungo il rimanente latte, sciolto in precedenza con l’amido di mais e cuocio la crema per 4/5 minuti, fino a quando non raggiunge una consistenza densa.

  

Ora la verso in uno stampo e la lascio raffreddare.

  

Nel frattempo preparate il croccante e le pere vanigliate.

  

Consiglio : quando usate il latte con le farine, setacciatele sempre, anche due volte, questo aiuta a non fare grumi in cottura.


– PERE :  versa in un tegamino le due pere tagliate a fettine con lo zucchero e la bacca della vaniglia. Lascia cuocere a fuoco basso, facendo consumare l’acqua in eccesso.

– CROCCANTE :taglia le mandorle e le nocciole grossolanamente, metti lo zucchero in una padella con un cucchiaino e mezzo di acqua, fai sciogliere dolcemente e aggiungi le mandorle e le nocciole tritate, gira fino a quando il composto incomincerà ad indurirsi. Ora mettilo sopra a della carta da forno e pigialo fino a renderlo compatto e alto mezzo centimetro, tutto velocemente e …attento a non bruciarti!  Fallo raffreddare e….decora a piacere il Biancomangiare che nel frattempo hai capovolto.

  

Buon Appetito

  

Cinzia