Cioccolatini al peperoncino 🌹👄💃👠💄❤️💋  piccanti, dolci e …….

  
Mia figlia mi ha regalato degli stampi per cioccolatini molto originali. Mi sono dedicata alla creazione di piccole delizie ” cioccolatose “……

  

Per renderli tali ho usato del Cioccolato bianco  (150 g.)che ho sciolto a bagnomaria poi ho aggiunto del colorante in polvere vegetale ( naturale) color rosso e ho versato la crema così ottenuta negli stampini riempiendoli solo per metà.  Ho aggiunto qualche semino di peperoncino sopra il composto ( facoltativo). Ho messo lo stampo in frigorifero per un’ora. Trascorso il tempo, ho messo del cioccolato fondente al peperoncino (150 g.) a bagnomaria e appena sciolto l’ho versato negli stampini freddi di frigo contenenti la prima base. Ho rimesso il tutto in frigorifero per un’altra ora. 

Naturalmente ho preparato tante altre piccole delizie colorate e mi sono divertita a …. “decorarli ” con zuccheri dolci, letterine, palline, zuccherini……

  

 Li ho anche riempiti con nocciole, crema di mandorle, crema di pistacchio, pistacchi ecc…. 

  

 

️️Cinzia ❤️

Se vi va…. sono anche su facebook   http://www.facebook.com/unaromagnolaincucina 💙💙💙💙💙💙💙💙

 

Torta e tortine di ricotta soffici e profumate di arancia e cioccolato 🍊

  

  
  Soffici, profumate e buone, 😉 ottime a colazione e a merenda. Non hanno né burro né olio e sono semplici da preparare. Si mantengono morbidi a lungo se conservati in una campana di vetro.
  
– Setacciate la ricotta (io l’ho fatto due volte)

– Aggiungete lo zucchero alla ricotta e formate una bella crema morbida e liscia ( con una frusta oppure con una spatola )

    
  

– separare i tuorli dagli albumi 🐣🐣🐣🐣 ed aggiungere i tuorli

– grattugiare la scorza di un arancio bio e spremere il succo che aggiungerete al composto

-incorporate la farina e il lievito setacciati, la Spumadoro oppure un liquore all’arancio

 
    

– aggiungete ora gli albumi montati a neve e incorporateli delicatamente con movimenti rotatori dall’alto verso il basso.

– se vedete che il composto ottenuto é troppo “duro”, aggiungete del latte tiepido. ( io l’ho messo)

  – imburrate oppure oliate ed infarinate gli stampi che più vi piacciono. Io ho usato degli stampini pasquali e una tortiera alta a ciambella.

 
  – infornate a forno statico a 180 gradi per :  gli stampini 30 minuti  e la tortiera 45 minuti ( dipende dal forno ) fate sempre la prova stuzzicadenti 😉! 

  Ho tolto gli stampini  dal forno dopo circa mezz’ora, sopra sono chiari ma come li capovolgo….  
  …. questo é il risultato. Mettete dello zucchero a velo e prima di mangiarli….del 🍫 cioccolato GRATTUGGIATO sopra😋, io non sono riuscita, sono spariti subito dopo aver fatto la foto!! 😜😜😜

  
Diventa sempre più difficile fare foto in casa mia! 😳😳 Ora potete decorare e “ insaporire “ 😉 la ciambellona ! Aiutandomi con un pennello da cucina, l’ho spennellata con la marmellata di arance  prima di metterci una stecca di cioccolata alle nocciole GRATTUGGIATA, le arance candite, il cocco e lo zucchero a velo, tanto per non avere dei cali di….zucchero!! ahahahah 😜😜😜😜😜

  
Buon Appetito! 💛💛💛💛

  
  ️Cinzia 

Vi aspetto su Instagram 😃😃  
 
 

Crema di Nocciole e Cioccolato Vegan

nutella promo

IMG_4556

La cioccolata è il miglior antidepressivo di sempre! ^_^ Perchè alza i livelli di serotonina!

Citazione: E’ l’ormone dell’umore: il cacao non la contiene, ma ne favorisce la secrezione, procurando così una sensazione di appagamento e benessere

Purtroppo non a tutti piace la cioccolata fondente e spesso le creme spalmabili che troviamo in commercio contengono quantità esagerate di zucchero, olio di palma e poco cioccolato (spesso quello al latte e non quello fondente).

Allora provando e riprovando ho trovato, modificato e testato questa ricetta, che a parer mio, non ha niente da invidiare alle sue sorelle più famose che troviamo in commercio. Ha una cosa in particolare che adoro: il reale sapore di cioccolato! Ricorda le creme al cioccolato di un tempo, che appagavano il gusto e i sensi!

E facilissima da fare e potete scegliere se farla più liscia o più grumosa (tutto dipende da due piccoli accorgimenti)

Cominciamo con gli ingredienti che, ricordo, più sono di alta qualità e migliore verrà la vostra crema spalmabile alle nocciole e cioccolato

Ingredienti per un vasetto di circa 250-300 grammi

IMG_4712

  • 150 gr di cioccolato fondente (potete scegliere quello che volete, quello che più vi piace – io ho scelto questo con il 74% di cacao – bello amaro come piace a me)
  • 50 gr di nocciole sgusciate, TOSTATE  e pelate (importantissimo: le nocciole devono essere tostate, altrimenti non rilasceranno il loro olio naturale quando andremo a frullarle)
  • 50-70 gr di zucchero di canna (io l’ho tritato, rendendolo a velo)
  • 80 gr di latte vegetale (io ho usato quello di soia perchè monta di più – ma potete usare quello che volete – potete usare anche il latte vaccino, ma ricordatevi che la vostra crema spalmabile durerà molto meno – per questo ho usato quello vegetale che si conserva di più)
  • 40 gr di olio vegetale (io ho usato quello di girasole)
  • 1 cucchiaio di cacao amaro in polvere

 

Procedimento

la prima cosa da fare è tostare le nocciole se non sono già tostate. Vi basterà metterle sgusciate per cinque minuti sul fuoco in una padella e girarle di tanto in tanto. Lasciatele raffreddare un paio di minuti e poi munitevi di un buon frullatore e frullate finchè non otterrete una pasta liscia

questo passaggio è fondamentale: più saranno frullate e più la crema finale sarà liscia. Se volete la crema più granulosa, tritate meno le nocciole

IMG_4715

Ora mettete sul fuoco il latte e fatelo bollire. Intanto tritate il cioccolato

IMG_4713

Quando il latte sarà bello bollente, toglietelo dal fuoco e tuffateci il cioccolato tritato e con una frusta o forchetta mescolate finchè non si sarà sciolto

IMG_4714

IMG_4716

Adesso basta aggiungere gli altri ingredienti: zucchero, olio e il cucchiaio di cacao amaro e continuiamo a mescolare.

Ora il passaggio fondamentale per rendere la vostra crema bella liscia: dobbiamo usare il mini pimer ( o frullatore ad immersione). Frullare finchè la cioccolata non sarà bella liscia e anche un pò montata.

IMG_4720

Quando la crema sarà pronta non resta che metterla nel vostro vasetto (che avrete precedentemente lavato e sterilizzato in acqua bollente) e lasciatela raffreddare.

IMG_4723

Durata: se non ve la mangiate tutta subito ^_^ dura anche due settimane in frigorifero (ricordatevi che se la conservate in frigorifero si solidificherà un pò). Io personalmente la tengo in dispensa (al buio e al fresco) e dopo una settimana è ancora buonissima (ma premetto che da me in questo periodo è ancora freddino – in estate va tenuta in frigo!)

IMG_4725

IMG_4726

Buon Appetito,

Cinzia

Girelle con sorpresa!

12837421_10209047895577465_484663405_o

Premessa: creano dipendenza!

Queste soffici girelle sono una vera delizia..la preparazione non è velocissima, ma il tempo d’attesa sarà ripagato dal dolce sapore di queste focaccine morbidissime e gustose!

Ottime con un bel cappuccino fumante a colazione, ma anche a merenda per i vostri figli (e anche per voi ^_^) e la sorpresa dov’è? Semplice: sono ripiene! O di crema al cioccolato o di un’ottima marmellata!

Preparate farina e lievito e partiamo…eccovi la ricetta:

IMG_2292

Procedimento:

sciogliere il cubetto di lievito di birra in un pò di latte tiepido (preso dalla quantità della ricetta) più due cucchiaini di zucchero e lasciare che agisca.

Intanto nell’impastatrice (oppure a mano in una ciotola) montare le uova e lo zucchero, poi aggiungere la farina, il restante latte e il burro morbido (temperatura ambiente) e mescolare. A questo punto aggiungere il lievito (precedentemente preparato) ed impastare bene finchè non diventa un panetto liscio e morbido (non appiccicoso).

A questo punto metterlo in una terrina coperta e lasciare lievitare al caldo per almeno un’ora. L’impasto dovrebbe essere raddoppiato. A questo punto stendere con il matterello l’impasto fino a formare un rettangolo spesso 1/2 centimetro. Tagliare delle strisce lunghe (con un coltello o con la rotellina per la pizza) quanto il rettangolo e alte almeno 3 centimetri circa (lo spessore rimane di 1/2 centimetro). Farcire a piacere (stendere uno strato di nutella o di marmellata), ora chiudere la striscia dal basso verso l’alto e formare un salsicciotto lungo (avete presente quando fate gli gnocchi?). Ora creare una girella, partendo da un lato e avvolgendolo su se stesso* (è molto più complicato scriverlo che farlo!!!). Ora fatelo con tutte le strisce. A questo punto le mettete in una teglia da forno  (coperta da carta forno) e lasciatele lievitare di nuovo per almeno 1 ora e mezza. Lasciarle distanziate una dall’altra perchè si gonfiano molto.

*devono venire come dei “serpentelli” arrotolati su se stessi! ^_^

Passata l’ora e mezza accendere il forno a 200 gradi e lasciarlo scaldare un pò (deve essere caldo quando inforniamo). Cuocere le girelle per 15-20 minuti circa o quando saranno belle dorate. Non fatele indurire troppo!

Lasciateli raffreddare e spolverizzare con lo zucchero a velo!

2

Buon appetito,

Cinzia