La corona del Re 👑

  
La torta del Re si prepara per il giorno dell’epifania e nasconde al suo interno una..dolce sorpresa! ( per i bambini naturalmente! 😉) É una ciambella soffice, tipica della tradizione natalizia spagnola, detta anche il il Roscón de Reyes ( il giorno dei Re Magi ). 

Per i bambini spagnoli il 6 Gennaio è una data speciale perché è il giorno in cui trovano i regali sotto l’albero, portati loro dai Re Magi.

Il Roscón de Reyes è un dolce semplice ma di grande effetto che piacerà a tutti!

  

INGREDIENTI  ( con questi ingredienti potete fare o una torta grande oppure due medie come ho fatto io)

👑 100 ml. di acqua tiepida 

        30 ml. di latte intero tiepido

        1. cucchiaio di zucchero

       1 bustina di lievito secco ( oppure 1 panetto di lievito fresco) 

Preparate il lievitino mettendo l’acqua  e il latte riscaldato ( tiepido 37 gradi) nel contenitore dell’impastatrice, aggiungete lo zucchero ed il lievito, mescolate bene poi coprite con della pellicola trasparente e fate riposare per un’ora. Nel frattempo preparate :

👑 380  g. di FARINA Manitoba ( io ho messo mezza arancia spremuta ed ho usato più farina) 

       1 uovo intero

       100 g. di zucchero 

       1 cucchiaio di aroma ai fiori di Arancio 

       scorza GRATTUGGIATA di un’arancio e di limone

       1 cucchiaio di liquore al Rum 

       – facoltativo – se mettete mezza arancia spremuta, dovete usare più farina, quindi vi regolate con la consistenza che deve rimanere elastica.

       70 g. di burro a temperatura ambiente

👑 per la copertura

      1 uovo  ( io metto anche un cucchiaino di aroma ai fiori d’arancio)

       Frutta candita a piacere 

      Lamelle di mandorle

      Zucchero e qualche goccia di acqua

      

  

– prendete la ciotola della planetaria dove c’è il lievitino, mettetela con il gancio per impastare ed aggiungete la farina, l’uovo,la buccia GRATTUGGIATA del limone e dell’arancio, il rum, lo zucchero, l’aroma all’arancio e incominciate ad impastare per circa 5 minuti poi aggiungete il burro e impastate ancora per 10 minuti. Formate una palla e rimettetela dentro il contenitore dell’impastatrice e lasciatela lievitare per circa due ore, fino a quando sarà raddoppiata di volume. Trascorse le due ore prendete il panetto dividetelo in due, fate una torta a  forma di ciambella ( con il buco centrale) e l’altra ridividetela in 6 palline che metterete in cerchio distanziate l’una dall’altra due centimetri. Lasciate lievitare per mezz’ora poi spennellate la superficie con l’uovo sbattuto e decorate a piacere con la frutta candita. In una ciotola mettete 30 g. di zucchero e qualche goccia di acqua poi mettete il composto ( amalgamato) sparso sulla torta. ( formerá un caramello dolcissimo con le mandorle)

  
Infornate a 190 gradi per circa 20 minuti. 

  

Buona Epifania da ️Cinzia 👑👑👑

Se vi va…sono anche su facebook. http://www.facebook.com/unaromagnolaincucina 

Arance bio candite 🍊 

  
A grande richiesta dei miei amici….le arance candite! 🍭 Le ho “inzuppate” nel cioccolato per…non farci mancare nulla! Metti che abbiamo un calo di zuccheri!!! Ahahah 😜😜😜

  

INGREDIENTI

🍊. 4. ARANCE BIO

🍭.  ZUCCHERO ( la stessa quantitá della scorza delle arance dopo cotte, es: 320 g. di scorza di arance e 320 g. di Zucchero

🍊 ACQUA per bollire le bucce

  

Lavate molto bene le arance. Con un coltello o con l’apposito taglia-arance sbucciatele, facendo attenzione a non tagliare anche la polpa.

 
Tagliatele a striscioline cercando di eliminare le parti rovinate.

   La preparazione e in tre parti : Riempite una casseruola con l’acqua e quando bolle, versate le scorze. Fatele bollire 5 minuti e poi scolatele, ripetete questa operazione altre due volte. Questo serve per eliminare l’amarognolo.
  

A questo punto fate raffreddare le scorzette.

  
Pesate le scorze di arancia e…..

  
…… aggiungete lo zucchero. A questo punto, cuociamo a fuoco dolce per circa 30 minuti.

  
Inizialmente lo zucchero si scioglierá poi continuando a girare delicatamente con un mestolo, il nostro composto incomincerà ad indurirsi e a staccarsi.

   
Nel frattempo preparate della carta da forno con dello zucchero sparso, questo mi servirà per… 

 
… versarci sopra le nostre arance candite.

  
Allargatele, facendo attenzione perché sono caldissime, aiutatevi con una forchetta ( per non dire ustionanti 😳) e lasciatele raffreddare prima di staccarle. 

  
Ora, togliete lo zucchero in accesso, ( io conservo l’ultima acqua di bollitura e ci aggiungo lo zucchero in eccedenza, lo conservo in bicchieri di carta che metto in freezer. Uso questa acqua per fare la torta all’acqua  e altre bontá!)

  

Conservo le scorzette in un barattolo a chiusura ermetica aggiungendo un cucchiaio di zucchero.

  
Se volete sorprendere i vostri amici, servitele dopo averle “immerse” nel cioccolato!! Sono una dolce delizia!

  
Da leccarsi le …dita! 😋😋

️Cinzia

Treccia dolce – Buona Pasqua

Per augurarvi una BUONA PASQUA vi lascio questa ricetta un pò lunghina da preparare, ma veramente deliziosa: la treccia dolce di Pasqua!

12874190_10209107000295046_536950126_o

12887265_10209106997574978_222570381_o

 

Ingredienti 5-6 focacce

  • 1 kg e 400 grammi di farina Manitoba o farina 00
  • 200 gr di burro
  • 400 gr di zucchero
  • 2 panetti di lievito di birra oppure 2 bustine di lievito secco di birra
  • 6 uova e 1 tuorlo (tenere l’albume per spennellare)
  • il succo di 1 arancia grande 
  • la buccia di 1 limone non trattato
  • liquore all’arancia o amaretto (2 cucchiai)
  • mandorle, zucchero in granella e uvetta o cioccolato q.b.
  • 1 bicchieri di latte 
  • 1 bicchiere di acqua

Procedimento

FASE 1

creare un lievitino con acqua,latte, lievito e 1 uovo (tolto dal totale) e un pò di zucchero

far lievitare per 2 ore

FASE 2

Aggiungere al lievitino TUTTI gli ingredienti: ora creare l’impasto che deve essere molto morbido, non appiccicoso, ma compatto. Dividete l’impasto in più terrine e aggiungete (a vostro piacere) uvetta o cioccolato o canditi. Lasciare lievitare tutta la notte.

12899396_10209106987774733_675968049_o

FASE 3

La mattina dopo sarà raddoppiato il volume del vostro impasto.

Dare la forma a treccia e mettere su teglie e carta forno. Spennellare la superficie con l’albume rimasto e decorare con mandorle e granella di zucchero. Lasciare lievitare per altre 4-5 ore.

FASE 4

Accendere il forno a 140 gradi (oppure il minimo del vostro forno) e lasciarlo scaldare per almeno un quarto d’ora.

12822940_10209106996614954_1987847964_o

A questo punto infornare per almeno 40 minuti. Naturalmente la cottura dipende dal vostro forno. Dopo 40 minuti controllate. Devono essere belle dorate (ma non molto scure). Ricordiamoci che è un dolce molto soffice (tipo Colomba).

Ora non rimane che mettere lo zucchero a velo e ,se volete, impacchettarle con …amore!

IMG_3845

Da tutto lo Staff di Una Romagnola in Cucina…. BUONA PASQUA!!!!