Peperoni in agrodolce -Ricette conserve-

Una ricetta “estiva” da gustare in “inverno” con carne alla brace, sulla pizza, con verdure bollite oppure come antipasto…. I peperoni in agrodolce sono molto apprezzati da tutti.  Ho fatto due tipi di peperoni, dolci  ๐Ÿ˜Š e piccanti ๐Ÿ˜ณ ma entrambi con gli stessi ingredienti, a voi la scelta!! 

 Dolci….

 
.. piccanti 

INGREDIENTI 

๐Ÿ˜Š. 1 kg. di PEPERONI puliti. ( dolci oppure piccanti) 

๐Ÿ˜Š. 300 ml. di ACETO BIANCO

๐Ÿ˜Š. 40 g. di SALE FINO

๐Ÿ˜Š. 100 g. di ZUCCHERO

๐Ÿ˜Š. 1 BICCHIERE PICCOLO di OLIO di SEMI

  

Lavate e tagliate a fettine i peperoni, metteteli in una ciotola capiente con tutti gli ingredienti, mescolare spesso per circa 6 ore 

 
…. poi scolare e metterli in uno scolapasta con un peso sopra per tutta la notte. 

 
Ora mettete i filetti di peperoni nei vasetti precedentemente sterilizzati, coprite con olio di semi (io metto dei grani di pepe nero e dell’olio aromatizzato all’aglio) e il giorno dopo rimbocco il vasetto con altro olio se necessario.

  

  

Chiudo i vasetti e li conservo in dispensa per circa un anno…..se non finiscono prima ๐Ÿ˜‰๐Ÿ˜‰๐Ÿ˜‰ ahahah

  

 
Buon Appetito

๐Ÿ˜€ Cinzia

Peperoni in agrodolce e patate ๐ŸŸ

Questo piatto si prepara diviso (in un tegame i peperoni e nell’altro le patate) e si unisce alla fine ma… Il risultato finale รจ unico.

  

INGREDIENTI

๐ŸŸ. 5-6  PATATE

๐ŸŒŸ. 3/4 PEPERONI ( rossi,verdi,gialli…)

๐Ÿ’ซ. Origano, sale

๐Ÿ’ฅ. Mezzo bicchiere di aceto bianco ( anche aceto di mele)

โœจ. Un cucchiaio di zucchero  ( anche di canna)

๐Ÿ’ซ. 7/8  acini di uva bianca

๐Ÿ’ฅ. Olio extravergine di oliva q.b. piรบ un bicchiere per le patate

๐Ÿ’ซ. 3/4 spicchi di aglio (terminata la cottura potete toglierli) 

๐ŸŒŸ  facoltativo  pomodorini (io oggi non li ho messi)

  

Lavate i peperoni e tagliateli (togliete naturalmente l’interno e le parti bianche) a fettine. Mettete in una padella larga degli spicchi di aglio con un giro abbondante di olio, fate rosolare qualche minuto e aggiungete i peperoni, un cucchiaio di zucchero (sempre mescolando) l’uva, abbondante origano, sale (pepe) e l’aceto. (Se vi piace potete metterne anche un bicchiere intero)

Mentre i nostri peperoni cuociono a fuoco moderato,preparate le patate. 

 
Fatele lessare (con la buccia) per 7/10 minuti, non devono essere completamente cotte. Fatele raffreddare, sbucciatele e tagliatele a spicchi grossi (4/5 fette per patata), io prima la taglio a metร  e poi ancora a metร , se rimane troppo grossa la fetta, la ritaglio ancora.  

  Ora metto in un’altra padella mezzo bicchiere di olio (per non sporcare tanti bicchieri…adopero quelli di carta ๐Ÿ˜œ)e quando l’olio รฉ molto caldo (tipo frittura), metto tutte le patate tagliate a spicchi e le faccio dorare bene da tutte le parte rigirandole quando occorre. Aggiungo altro origano e sale. 

 

Quando sono tutte dorate e croccanti le faccio scolare in uno scolapasta di acciaio e…le metto nei peperoni che nel frattempo si sono cotti.

Mi raccomando, controllate  sempre i peperoni e se si asciugano troppo, aggiungete del vino bianco oppure dell’acqua calda. 

 
Quando servo questo contorno ai miei ospiti, ricevo sempre tantissimi complimenti, spero vi piacciano e….se cosรฌ fosse, aspetto i vostri commenti oppure le foto nella pagina Facebook http://www.facebook.com/unaromagnolaincucina.  Cinzia๐Ÿ˜Š๐Ÿ˜Š๐Ÿ˜Š๐Ÿ˜Š๐Ÿ˜Š