Clafoutis con uva, albicocche, amaretto e arance candite 

  
Chi segue il mio blog, sa che cerco di preparare ricette semplici, di facile esecuzione e soprattutto non troppo caloriche. Questo é un dolce francese ,il claufoutis , un dolce della tradizione contadina francese, conosciuto in tutto il mondo. 

  
Simile ad un flan, questo dessert d’Oltralpe può essere realizzato anche con altri tipi di frutta, scelti in base alla stagione e al vostro gusto, e in tal caso assume anche il nome di “flognarde”.

  
 Che sia alle prugne, alle pesche, o salato, il clafoutis è sempre un piacere, il risultato  è un dessert dalla consistenza poco più soda di un budino, simile più ad un dolce al cucchiaio, da servire tiepido a fine pasto oppure a merenda per i bambini, sostituendo l’amaretto o il Brandy  con acqua oppure succo di frutta.

 Gli ingredienti sono per una tortiera da 28 cm. 
Io ho usato le albicocche e l’uva ed ho aggiunto l’arancia candita e la bacca di vaniglia all’impasto, ma potete mettere anche la scorza di limone.

  

– imburrate e rivestite con lo zucchero uno stampo e appoggiatevi la frutta  scelta fino a ricoprire l’intera base. Potete mettere la frutta intera ( ciliegie, uva, fragole) oppure tagliarla ma se la mettete intera, dovete avere una teglia più alta. Nel frattempo, prepariamo la nostra crema.

  

 – in una ciotola alta, mettete le 3 uova ( temperatura ambiente) con 100  grammi di zucchero a velo e frullate con uno sbattitore elettrico  per qualche minuto, il composto deve risultare spumoso e liscio.

  
– unite la vaniglia, e tutta la farina ( 60 farina e 30 maizena) setacciata e amalgamate velocemente per non fare grumi.

– unite il liquore oppure il succo e infine il latte intero (200 g.) a temperatura ambiente, otterrete una crema piuttosto liquida.

  
– versatela tutta nella teglia precedentemente preparata con il burro, lo zucchero e la frutta ed infornate a 180 gradi  ( forno statico) per circa 50/55 minuti, dipende sempre dal forno.

  
– sfornate, fatelo intiepidire e…

  

Potete conservarlo in frigorifero per due giorni oppure potete congelare anche le fette e poi farle scongelare a temperatura ambiente.

  
Buon Appetito

️Cinzia 🗼

  
Se vi va…sono anche su http://www.facebook.com/unaromagnolaincucina 

  

23 pensieri su “Clafoutis con uva, albicocche, amaretto e arance candite 

  1. non siamo food blogger ha detto:

    Ciao Cinzia! Innanzitutto complimenti per il Clafutis: ha un’aria davvero golosa! 🙂
    Mi spiace per questo problema con le foto! Io ho guardato sia prima che adesso e riesco ad aprirle…non so… sarà una cosa “random”?! Spero riesci a risolvere presto!
    Buona Serata ed A Presto,
    Annalisa

    Piace a 1 persona

  2. Mile81 ha detto:

    Buono è dir poco! QUesto se lo vede il mio compagno sono finita!!! Corro a nascondere le ciliegie che se mai dovesse scoprire questa tua ricetta, non me ne resterebbe più nemmeno una! Sei sempre super! Solo a guardarla direi che fa venire un certo appetito! Ps: oltre ad amare la cucina e a combattere contro mariti poco inclini alle stoviglie… mi sa che abbiamo gusti simili. Ho la tua stessa identica “paletta” Per torte!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...